Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela d’altura: quarta edizione del trofeo Egisto Fantacci

Più informazioni su

MARINA DI GROSSETO – Ancora un appuntamento con la Vela d’Altura, nello specchio di mare davanti a Marina di Grosseto, per una prova molto tecnica denominata a Bastone, con tre giri di boa e una lunghezza totale di 9 miglia.

La manifestazione velica, dedicata a Egisto Fantacci, appassionato velista grossetano che per anni ha animato le prove di vela sulla costa maremmana con le sue imbarcazioni, tra cui Goldrake che ancora oggi veleggia nel mare maremmano grazie all’armatore Franco Saletti, è stata organizzata a cura del Circolo Amici della Vela di cui Fantacci faceva parte, e di cui Franco Saletti è il presidente, in coorganizzazione con il Circolo Nautico Maremma del presidente Maurizio Marraccini e con la preziosa collaborazione del Porto della Maremma. L’evento rientrava nella sesta prova del Trofeo Mar di Maremma, che si svolge in collaborazione anche con il Club Velico Castiglione della Pescaia e il Circolo Marco Vela di Talamone.

Hanno preso parte alla manifestazione velica 16 imbarcazioni, in condizioni di vento regolare di maestrale di circa 8 nodi che è andato intensificandosi, fino a raggiungere punte molto sostenute (ben oltre i 20 nodi) e che ha messo a dura prova gli equipaggi partecipanti. Di rilievo anche la presenza di 6 ragazze dai 14 ai 16 anni: Ambra Cappellini, Ludovica Vizzino, Viola Giannerini, Ludovica Romeo, Viola Betti e Flavia Moka, distribuite sui due soling della scuola vela del Circolo Nautico e alla loro prima esperienza con la vela d’altura, sotto la sapiente regia di Piero Romeo e guidate da due allievi senior come Duccio Lepri e Tommaso Fabbrini.

Il verdetto finale ha visto classificarsi al primo posto l’imbarcazione soling del CVCP timonata da Michele Tognozzi che ha prevalso su Yankee Doodle del trio di armatori Roggi, Malfetti, Vitale, al terzo posto Maremma di Vasco Donnini, al quarto posto Sobek di Luigi Pieraccini e al quinto posto Attila.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.