Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Unione dei comuni Amiata grossetana: «Aumento dei servizi e abbassamento delle tariffe»

Più informazioni su

ARCIDOSSO – Il presidente dell’Unione dei comuni Jacopo Marini: “Le ore dei nidi sono aumentate. Anche per il servizio estivo. C’è da considerare che i servizi erogati nell’Amiata grossetana adesso incrementati nel monte ore, sono di ottima qualità e i nostri costi, ora ulteriormente abbattuti, paragonati a quelli delle città, sono di gran lunga meno onerosi”.

Aumento di servizi per l’infanzia e abbassamento delle tariffe per le famiglie del 60%. L’Unione dei comuni Amiata grossetana ha ottenuto dal Miur un finanziamento di 200.657 euro, 57 nell’ambito del Piano di azione nazionale pluriennale per la promozione del sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione per i bambini da zero a sei anni. Lo scopo è incrementare i servizi per le famiglie e ridurre i costi che le medesime devono sostenere. Le amministrazioni comunali che sono responsabili degli interventi, hanno ricevuto dalla Regione Toscana l’indicazione di considerare prioritario l’abbattimento delle tariffe di nidi e scuole d’infanzia e di operare per ampliare l’offerta di servizi esistente, come ad esempio, il prolungamento degli orari delle scuole e dei nidi e i servizi delle attività estive.

La giunta dell’Unione dei comuni Amiata grossetana destinataria del finanziamento, ha stabilito dunque di realizzare le seguenti iniziative: attivazione del centro estivo di infanzia nei comuni che ne sono al momento privi e incremento di due ore in quelli già esistenti. Incremento di due ore dell’orario pomeridiano per il nido estivo di Arcidosso e Santa Fiora. Ampliamento del calendario e prolungamento dell’orario per i servizi educativi extrascolastici presenti nei comuni di Arcidosso e Santa Fiora. Contributo alla scuola paritaria Rosa Tiberi Guarnieri Carducci di 10.000 euro per realizzare interventi per i bambini da 0 a sei anni. E infine abbattimento della quota a carico della famiglia pari al 60% per i seguenti servizi: nido d’infanzia di Arcidosso e Santa Fiora; nido d’infanzia sezione estiva di Arcidosso e Santa Fiora; servizi educativi extrascolastici dei comuni di Arcidosso e Santa Fiora e centro estivo infanzia nei comuni dell’Unione.

Il presidente dell’Unione dei comuni Amiata grossetana Jacopo Marini commenta: “Sono buone notizie per le famiglie. Un’operazione a cui l’Unione ha lavorato molto. Ci preme sottolineare che i servizi erogati nell’Amiata grossetana sono di ottima qualità e i costi, paragonati a quelli delle città, sono di gran lunga meno onerosi. È vero che l’Amiata sconta un disagio di natura logistica e che è penalizzata per la viabilità e la perifericità, ma è pur vero che in quanto a servizi per bambini e ragazzi l’offerta è di altissimo livello e i costi abbattuti. Basti pensare a questa opportunità dei nidi, ad esempio, in cui le famiglie vedono diminuire l’onere dei costi addirittura del 60%. Ma basti pensare ad altri servizi utili a giovani e giovanissimi: musica e sport, ad esempio, a cui l’accesso è possibile a prezzi davvero competitivi. Non possiamo che essere soddisfatti dunque, di questa operazione voluta con forza dall’Unione e a cui il Miur ha dato concreta risposta all’ente e soprattutto alle famiglie”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.