Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallamano, Olimpic al lavoro per la prossima stagione: nuovo allenatore per la prima squadra

MASSA MARITTIMA – Mentre ancora si respira il profumo della vittoria nel torneo nazionale Under 11, disputato alcuni giorni fa e dove l’U.S. Olimpic Massa Marittima si è aggiudicata il primo e secondo posto, la dirigenza societaria è già al lavoro per la prossima stagione agonistica.

Il settore giovanile vede riconfermati gli allenatori per le formazioni Under 9-11 e 13, con la guida di Silvano Ghini e Francesco Martini, per la formazione Under 15 sarà ancora Simone Bargelli il coach, mentre per la prima squadra, che quest’anno disputerà il campionato di serie B, saluta e ringrazia per il costante impegno mister Riccardo Botti che, per ragioni personali, lascia la guida a Massimiliano Gabrielli.

Gabrielli vanta un curriculum sportivo di tutto rispetto ed ha già allenato l’Olimpic senior nelle stagioni 2002- 2004.
Come giocatore, tra il 1997 e il 2000, con la formazione dell’AL. PI Prato, vince per due volte il campionato italiano ed anche la coppa Italia, ha militato anche nelle file del Follonica, Bologna e Carrara; nel 98 e 99 viene insignito della medaglia di bronzo al valore atletico e colleziona 16 presenze nella nazionale giovanile e 26 nella senior.
Allenatore di 2° livello dal 2004, tra il 2001 e il 2018, ha diretto le formazioni Under 14 e 16 e senior dell’Olimpic, senior Follonica e Under 17 femminile Follonica.

Personaggio conosciuto e apprezzato nell’ambiente Olimpic, sarà affiancato da Stefano Muoio ed insieme avranno il difficile compito di riportare in serie A2 una squadra che ha tutte le potenzialità per ben figurare nel prossimo campionato, considerando anche il probabile innesto di nuovi atleti.

«L’unione Sportiva Olimpic – dice la società – formula i migliori auguri di buon lavoro a Massimiliano e si unisce ai tifosi nell’attesa di vederlo all’opera. Gabrielli si dichiara felice di tornare all’US Olimpic, dov’è cominciata la sua carriera di allenatore quando si concluse quella di giocatore e ringrazia per l’affetto dimostrato che spera di ricambiare facendo un buon lavoro».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.