Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Grease a Don Chisciotte, da Darcula a Shakespeare: tutta la stagione teatrale 2018-2019

GROSSETO – “La Stagione teatrale 2018/2019 parla con la prosa, il musical, la danza e i giovani: saranno 20 gli spettacoli, due prime nazionali e alcune repliche, in programma da ottobre ad aprile agli Industri e al Moderno con un’attenzione ai giovani e alla loro formazione artistica” questa la proposta messa a punto dal Comune di Grosseto in collaborazione con Fondazione Toscana spettacolo onlus.

“I successi delle passate Stagioni teatrali sono linfa vitale per proseguire sulla strada della passione e della ricerca di spettacoli di qualità in grado di soddisfare tutti i palati – spiegano il sindaco, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, e il vice sindaco e assessore alla cultura, Luca Agresti – quest’anno poi ci siamo spinti oltre, riservando un’attenzione particolare ai giovani e ai giovanissimi, non solo come spettatori, ma soprattutto prevedendo per loro un ruolo da protagonisti con un progetto formativo e con laboratori a loro dedicati, come nel caso di Pierino e il lupo che sarà poi una delle performance in programma il prossimo autunno”.

“Dopo tante stagioni teatrali di successo a Grosseto, frutto delle affinità e del lavoro sinergico fra l’Amministrazione comunale e Fondazione Toscana Spettacolo, abbiamo costruito un grande cartellone pensato per tutti i pubblici – sottolineano per la Fondazione Toscana
Spettacolo, la presidente Beatrice Magnolfi e il direttore Patrizia Coletta – Nella stagione 2018-2019 si intrecciano la tradizione con
l’innovazione, i classici con la nuova drammaturgia, i grandi maestri della scena con giovani artisti emergenti. Sarà un programma con testi di assoluto livello, con importanti firme e interpreti del teatro italiano, pensato per essere ancora più variegato e inclusivo”.

“La Stagione teatrale 2018/2019 contiene una molteplicità di spettacoli appartenenti a generi teatrali diversi e si svolge in un progetto unitario – prosegue il Comune – anche quest’anno sono previsti abbonamenti molteplici: a 7 spettacoli al teatro Moderno, a 8 spettacoli al teatro degli Industri, a 10 spettacoli sempre agli Industri, completi con 7 spettacoli al Moderno e 8 agli Industri, abbonamenti completissimi con 7 spettacoli al Moderno e 10 spettacoli agli Industri. Previste inoltre formule speciali per i giovani con Giovani@ e Giovani# (riservati agli under 30 e agli studenti delle scuole medie e superiori) con 3 spettacoli agli Industri. Ma sono anche previste riduzioni ai singoli spettacoli sempre per i giovani e agevolazioni, per gli abbonati, sugli ingressi al museo e per altri eventi e istituzioni culturali.

Questi gli spettacoli in cartellone
Daniele Pecci con Rosario Coppolino
“Il fu Mattia Pascal” di Luigi Pirandello (prima nazionale)

Lorella Cuccarini, Giampiero Ingrassia
“Non mi hai più detto ti amo”

“Pierino e il lupo qualche anno dopo… variazione sul tema”

Maria Amelia Monti
“Miss marple. Giochi di prestigio” di Agatha Christie

Emilio Solfrizzi, Paola Minaccioni
“A testa in giù” di Florian Zeller

Gabriella Pession, Lino Guanciale
“After Miss Julie” di Patrick Marber

“Quartet” di Ronald Harwood
con Giuseppe Pambieri, Cochi Ponzoni, Paola Quattrini, Giovanna Ralli

Teatro del Carretto
“Ultimo Chisciotte” da Miguel de Cervantes

Ornella Muti Enrico Guarneri
“La governante” di Vitaliano Brancati

Filippo Dini, Maria Paiato
“Così è (se vi pare)” di Luigi Pirandello

“Grease” di Jim Jacobs e Warren Casey

Stefano Fresi, Violante Placido, Paolo Ruffini
“Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare

Mario Perrotta
“In nome del padre” di Mario Perrotta

Anna Galiena Debora Caprioglio Caterina Murino con la partecipazione di Paola Gassman
“Otto donne un mistero” di Robert Thomas (prima nazionale)

“Vangelo secondo Lorenzo” scritto da Leo Muscato e Laura Perini

Luigi Lo Cascio, Sergio Rubini
“Dracula” adattamento teatrale di Sergio Rubini e Claudia Cavalluzzi

Umberto Orsini
“Il costruttore Solness” di Henrik Ibsen con Lucia Lavia

Giuseppe Cederna – Valentina Sperlì – Roberto Valerio in
“Tartufo” di Molière

Lina Battiferri
“Condominio al femminile”

Gigio Alberti, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase
“Regalo di natale” tratto dal film di Pupi Avati

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.