Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio: «Nessun avanzo da un milione di euro». L’opposizione insiste: «C’è, i dati sono on line»

MANCIANO – «Nella seduta del Consiglio Comunale tenutasi oggi Venerdì 13 Luglio al primo punto dell’ordine del giorno avente l’approvazione del conto economico e patrimoniale 2017 il gruppo di maggioranza Manciano Idea Comune ha esplicitato in maniera chiara e corretta lo stato del conto economico e patrimoniale» a farlo sapere una nota ufficiale della maggioranza “Manciano Idea Comune”, a cui non si fa attendere una replica del gruppo di opposizione.

«Il gruppo di minoranza ancora fissato sulla esistenza di 1 milione di euro di avanzo di amministrazione – dice la nota – ha portato avanti detta discussione attraverso poca conoscenza dando una lettura completamente sbagliata del consuntivo 2017. La Maggioranza ha così smentito con interventi politici qualificati di alto livello e attraverso l’ottimo supporto tecnico degli uffici quanto sostenuto dal gruppo di minoranza in riferimento all’avanzo di amministrazione di 1 milione di euro che non corrisponde a verità».

«Il gruppo di maggioranza – sottolinea la nota – evidenzia in maniera forte l’impegno attraverso atti concreti a risolvere le tantissime problematiche lasciate irrisolte dalla passata amministrazione e, al tempo stesso, sta pianificando una miriade di progetti legati al territorio per dare delle risposte immediate ai bisogni dei cittadini. L’operato profuso di questo primo anno di amministrazione Morini è stato di qualità e ha raggiunto risultati positivi, che superano le aspettative nonostante le difficoltà ereditate dal passato».

«In conclusione – chiude la nota – la maggioranza vuole evidenziare il fatto che con il consiglio comunale di oggi si mette fine, in modo conclusivo, a questo millantato allarme riguardante un avanzo d’amministrazione inesistente, elemento che ha destabilizzato la cittadinanza in tutto questo tempo e, rivolgendosi ai cittadini, il Sindaco Morini invita tutti a partecipare ai consigli comunali affinché gli stessi cittadini comprendano l’autorevolezza e la serietà di questa amministrazione che ci sta mettendo il cuore».

Dopo la presa di posizione della maggioranza arriva la risposta dell’opposizione «Dopo aver approvato il conto consuntivo con oltre settanta giorni di ritardo rispetto ai termini di legge – afferma la nota di Tradizione e futuro – siamo rimasti esterrefatti dalla nota stampa pubblicata dalla maggioranza, che afferma l’esatto contrario di quanto avvenuto in consiglio. L’avanzo di amministrazione di 1.069.000€, cioè soldi dei cittadini non spesi, è un atto deliberato dal sindaco, che adesso, a quasi tre mesi di distanza dalla delibera, senza aver mai fatto un dibattito pubblico sull’argomento, prova a negare quanto da lui stesso approvato».

«Evidentemente lo stato confusionale dopo la clamorosa gaffe delle isole ecologiche, apparse e poi scomparse, ha i suoi effetti – continua l’opposizione – ma i cittadini non si fanno abbindolare. Ormai hanno compreso il giochino del sindaco in cui prima approva atti e progetti, e poi di fronte agli errori da lui stesso causati, tenta sempre di scaricare la responsabilità negando l’evidenza e, come in questa nota stampa, arrivando a dichiarare cose non vere».

«L’avanzo di amministrazione purtroppo c’è ed è oltre un milione di euro – insiste l’opposizione – invitiamo quindi il sindaco a fare confronti pubblici, oppure ad attivare, come previsto dal regolamento comunale lo streaming del consiglio, così i cittadini potranno valutare il suo operato e soprattutto ascoltare i suoi sproloqui in cui attacca in modo vergognoso le precedenti amministrazioni, additandole di aver lasciato danni su tutto il comune, non comprendendo che ha ricevuto un pieno mandato dai cittadini per governare e non per offendere chi non c’è più».

«Come gruppo di opposizione – conclude Tradizione e futuro – abbiamo redatto una relazione puntuale, che ogni cittadino può leggere sul sito www.tradizionefuturo.com, elaborata con l’obiettivo di evitare che la giunta commetta anche quest’anno lo stesso catastrofico errore di non spendere soldi dei cittadini. Ci spiace constatare che il sindaco, invece di cercare di comprendere nell’interesse collettivo gli errori fatti, si ostini a negare quanto da lui stesso deliberato. Ci auguriamo che il fine settimana porti consiglio e tutta la giunta si legga con attenzione la nostra relazione, evitando che anche quest’anno si perda ulteriore capacità di spesa».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.