Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parcheggio nel parco: «La mozione dei tre consiglieri è inutile: il provvedimento è già decaduto»

FOLLONICA – «Una mozione inutile e pretestuosa» così il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Andrea Pecorini definisce la mozione presentata dai tre consiglieri Chirici, De Luca e Aquino.

Il provvedimento che riguarda l’utilizzo dell’area del parco della Rimembranza come parcheggio, durante il mercato settinanale del venerdì, è infatti già decaduto perchè «si trattava di un’ordinanza a tempo, cioè soltanto per due venerdì (si è conlusa il 29 giugno scorso) come i tre consiglieri sapevano bene visto che gliene avevo parlato chiarendo proprio questo punto».

«Era una sperimentazione che serviva per capire se quell’area potesse risolvere il problema legato a traffico e parcheggi nel giorno del mercato settimanale – afferma Pecorini – quell’area viene già utilizzata come parcheggio durante l’anno in occasione di eventi particolari come ad esempio il carnevale, in inverno e il Summer festival in estate».

«La mozione dei tre consiglieri è dunque strumentale proprio perché l’ordinanza non ha più alcun effetto e dunque non c’è bisogno di una mozione che la sospenda – continua il visesindaco – per quanto riguarda invece la loro proposta di realizzare un varco ciclopedonale al muro magonale che colleghi l’ex Ilva con il Parco Centrale, per il momento è stato inserito nel progetto di finanza dei parcheggi. Nel caso in cui il progetto parcheggi non si concretizzasse, e solamente in quel momento, potremo decidere quando realizzare il varco. Ricordo, comunque, che per risolvere il problema dei parcheggi a breve termine, c’è bisogno di soluzioni concrete e immediate, cosa di cui i tre consiglieri non parlano».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.