Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inaugurato il presidio antincendi: una squadra di Vigili del fuoco vigilerà sulla pineta

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – La pineta è più sicura. Partirà infatti nel giro di tre o quattro giorni il presidio stagionale dei Vigili del fuoco che opererà tra Castiglione della Pescaia e Marina di Grosseto. Per 45 giorni al camping Etruria una squadra di cinque persone e due mezzi presidierà, 12 ore al giorno, la pineta tra le due località di mare.

Il presidio, che ha un costo di 45 mila euro, rimarrà operativo a Castiglione della Pescaia fino al 31 di agosto con orario 8 – 20, e potrà intervenire su una zona che, anche a causa della vasta superficie boschiva da cui è composta, necessitava di ancor più sicurezza e prevenzione, soprattutto in un periodo di grande siccità tipico della stagione estiva.

Lo scorso anno il comune di Castiglione aveva allestito una squadra di volontari in collaborazione con la Vab. I volontari continueranno a vigilare concentrandosi sulle altre zone del comune, la panoramica, Casa Mora, Punta Ala, anche assieme al persoale delle Bandite.

«La squadra – afferma il comandante dei Vigili del fuoco Nazzareno Bonfatti – si occuperà anche del pattugliamento della pineta litoranea».

«Poter contare su un punto di riferimento come questo sul nostro territorio – ha commentato il sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani – è di grande importanza. Ringrazio il prefetto di Grosseto, la Regione Toscana, il consigliere Leonardo Marras e il comandante Nazzareno Bonfatti per la collaborazione che hanno da subito dimostrato, dando il loro importante apporto affinché potesse nascere questo nuovo punto di riferimento, dove saranno presenti i Vigili del Fuoco».

Il prefetto Cinzia Torraco ha ringraziato la Regione Toscana per aver capito la necessità di un presidio fisso, finaziando parte del progetto. Al finanziamento ha contribuito anche il comune di Castiglione della Pescaia.

«L’inaugurazione del presidio stagionale è un momento simbolico ma molto importante – commenta Leonardo Marras, capogruppo PD in Regione Toscana –. Questo risultato arriva dopo un lungo lavoro di concertazione avviato ormai più di un anno fa che ha visto protagonista sin da subito la Regione con l’offerta di piena disponibilità dei tecnici del servizio di protezione civile per individuare le modalità di insediamento del presidio sia nella scorsa stagione che in quella in corso oltreché, chiaramente, con il supporto economico. Ho seguito personalmente la vicenda partecipando alla stesura dell’accordo e facendomi promotore di atti in Consiglio regionale, sono soddisfatto, dunque, che si sia giunti ad una soluzione ottimale per il territorio che permetterà agli uomini del corpo dei Vigili del Fuoco di sorvegliare più facilmente la costa ed intervenire con maggiore tempestività, rispondendo così all’esigenza di protezione e vigilanza che un’area come quella intorno al Comune di Castiglione richiede, specialmente in estate. Voglio infine ringraziare a mia volta l’assessore Remaschi per aver inserito nell’accordo quadro con i Vigili del Fuoco il presidio di Castiglione della Pescaia, è un ulteriore segno di attenzione per il nostro territorio».

«Questo servizio era stato richiesto anche per completare il progetto #CastiglioneSicura – conclude il sindaco Farnetani – che, con l’inizio dell’estate, ha visto l’attivazione di tutte le azioni previste fra cui la telesorveglianza del territorio, la sezione VAB recentemente entrata in servizio a Castiglione della Pescaia, il personale del Comune con i mezzi antincendio e l’aggiunta di questo presidio completa il quadro degli interventi per contrastare velocemente il fenomeno degli incendi, che tanti danni hanno arrecato negli anni scorsi al patrimonio boschivo».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.