Misure anti-crisi, Cisl: «Creiamo il tavolo tecnico, anche la Camera di Commercio lo vuole»

GROSSETO – Tavolo tecnico contro la crisi in Maremma: “Siamo felici che la Camera di commercio condivida la nostra proposta” così Fabrizio Milani, segretario generale della Cisl di Grosseto, commenta le dichiarazioni rilasciate da Riccardo Breda, presidente della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno in occasione della sedicesima giornata dell’economia.

“Siamo pronti a lavorare tutti insieme per il rilancio dell’economia – sottolinea Milani -prendiamo atto con piacere che la Camera di commercio condivida la proposta della Cisl circa la necessità di avviare un tavolo di confronto tecnico, che vada al di là di schieramenti e appartenenze, e possa lavorare per il rilancio dell’economica del territorio”.
“Quella della Camera di commercio è una prima risposta da parte dei nostri interlocutori che ci fa sperare in un lavoro concreto e condiviso per il futuro della provincia di Grosseto. Nel suo intervento – aggiunge Milani – Breda ha sottolineato alcuni aspetti che anche per noi sono di vitale importanza: il recupero della carenza infrastrutturale, la necessità di una fiscalità premiante, che incentivi gli investimenti sul territorio, ma anche il fatto che la crisi demografica che stiamo attraversando abbia bisogno di azioni di supporto da parte di tutti gli enti pubblici e del privato sociale”.

Meno di un mese fa, infatti, il consiglio generale dell’unione sindacale di Grosseto si era riunito per stabilire il piano di lavoro per i prossimi mesi. Da quell’incontro era emersa la necessità di “Dare vita – spiega Milani – a un nuovo patto sociale territoriale, che partisse dall’attenzione alle famiglie ai cittadini, alle politiche sanitarie e fiscali, passando per il rilancio di turismo, agricoltura e industria”.

“Con l’obiettivo finale – aggiunge Milani – di mettere al centro il lavoro, perché la lieve ripresa che il territorio sta conoscendo deve essere sostenuto con azioni concrete che hanno bisogno del coinvolgimento di più attori, in grado anche di assumersi delle responsabilità”.
“Con interesse e soddisfazione quindi – conclude il segretario generale della Cisl di Grosseto – accogliamo l’invito di Breda a istituire un tavolo tecnico a partire da settembre: noi ci saremo e siamo pronti per dare il nostro contributo”.

Commenti