Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sindacato, cambio al vertice: Franceschini passa il testimone al nuovo segretario generale

Più informazioni su

GROSSETO – Domenica 08 luglio il sindacato UGL celebra a Grosseto il suo 4° Congresso territoriale che interessa le provincie di Grosseto e Siena. L’assise si terrà all’Hotel Granduca e avrà inizio alle 09,30.
Il congresso eleggerà i nuovi dirigenti sindacali e soprattutto la figura del segretario generale territoriale che subentrerà allo “storico” Gianfranco Franceschini, rimasto alla guida del sindacato ininterrottamente dal dicembre 1985 con la CISNAL prima, e con la UGL poi.

Franceschini che, nel corso degli anni, ha avuto la responsabilità anche delle provincie di Livorno e Siena nonché ricoperto per un periodo il ruolo di responsabile del Patronato ENAS, lascia l’incarico ricoperto nel rispetto dello statuto che fissa dei limiti di mandato, e pertanto nel corso del congresso di domenica 8 luglio, i delegati eleggeranno un nuovo segretario.

Gianfranco Franceschini continuerà a far parte del Consiglio Nazionale, dove siede, senza interruzione dalla fine degli anni 80 quando la CISNAL era guidata da Ivo Laghi, sino ai giorni nostri con la UGL guidata da Francesco Paolo Capone. Al congresso della UGL dove sarà presente il Vice Segretario Nazionale Luigi Ulgiati, è prevista la partecipazione di esponenti politici di primo piano del centrodestra.

«In occasione della cessazione del mio incarico – dice Franceschini – desidero sentitamente ringraziare tutti gli organi di stampa e radiotelevisivi per la collaborazione avuta in tutti questi anni di attività al servizio della informazione nei rispettivi ruoli.
Grazie quindi e buona vita a tutti».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.