Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’interrogazione: «Pineta nel degrado. L’amministrazione intervenga»

FOLLONICA – «Una delle zone verdi più belle di Follonica si trova a Senzuno, a due passi dal mare. Il quartiere, così come la vicina Salciaina, è una zona prettamente turistica: sono tantissimi i turisti che nel periodo estivo frequentano il rione, proprietari di seconde case o affittuari di appartamenti vacanza» a parlare è Agostino Ottaviani, consigliere di Fratelli d’Italia che, sullo stato della pineta, ha presentato un’interrogazione.

«La pineta di levante è parte integrante del quartiere – dice Ottaviani – alberi secolari, fortunatamente ancora in salute, che danno refrigerio a chi vuole prendersi una pausa dal mare o a chi preferisce trascorrere lì delle ore di svago. Purtroppo siamo però costretti a segnalare il degrado che caratterizza una parte di quella pineta: ci riferiamo all’area verde tra via delle Collacchie e via Spiaggia di Levante, dall’abitato di Senzuno alla Colonia Marina. Quello spazio è ai limiti della decenza, per di più considerando che d’estate è frequentato da moltissimi turisti che lo attraversano per andare in spiaggia. Staccionate divelte, erba alta, sporcizia, e molto altro ancora».

«Il taglio del verde viene fatto solo una volta all’anno – sostiene Ottaviani – tra l’altro a fine giugno a stagione già iniziata, e non in maniera ottimale. La stecconata che delimita il parco è vecchia e deteriorata, dove ancora c’è, con chiodi arrugginiti che escono dai tronchi di legno: solo in questi giorni è interessata da un intervento di manutenzione dovuto alla segnalazione riguardante alcune auto che sono state parcheggiate in quella pineta nel weekend; gli automobilisti trovando la staccionata divelta hanno pensato che l’accesso fosse libero».

«Nell’area poi ci sono delle piccole discariche di spazzatura – sottolinea il consigliere – con rifiuti sparsi ovunque; alcuni rami dei pini sono secchi e andrebbero potati, anche per tutelare l’incolumità di chi attraversa l’area verde, e poi i soliti bivacchi. Una situazione sgradevole che mette in difficoltà gli operatori economici della zona che ogni giorno sono costretti ad ascoltare lamentele sulle condizioni della pineta da parte della loro clientela».

spazzatura pineta Senzuno- Ottaviani

«Perché gli alberi non vengono potati e non viene tagliata l’erba più volte all’anno – chiede in conclusione Ottaviani – a chi spetta la pulizia e la manutenzione di quel tratto di pineta? L’Amministrazione comunale è a conoscenza del degrado dell’area verde in questione? Quali azioni intende mettere in campo l’Amministrazione comunale per migliorare le condizioni di quel parco?»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.