Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polizia Municipale: «E’ sotto organico, il Comune deve assumere per garantire sicurezza»

FOLLONICA – «Con due interrogazioni al sindaco poniamo l’accento sulla complessa situazione del Corpo di Polizia Municipale» a farlo sapere sono i consiglieri di opposizione Filippo Asta e Daniele Pizzichi in una nota.

«Sussistono – spiegano i due – persistenti violazioni di legge, in particolare la violazione del principio ordinamentale che non consente di interporre tra il comandante e il sindaco un altro organo burocratico. Secondo gli articoli 2 e 9 della legge 65 del 1986, una volta eretta in Corpo la Polizia Municipale non può essere considerata una struttura intermedia in una struttura burocratica più ampia, né essere posta alle dipendenze del dirigente amministrativo di tale struttura».

«Ma sono numerosi gli argomenti sollevati – proseguono i consiglieri – secondo noi, con i proventi ottenuti dalle multe, già peraltro previsti in bilancio, si dovrebbe reintegrare la pianta organica di 10 persone a tempo determinato, come a suo tempo previsto dall’Amministrazione. “Quattro operatori della Municipale si sono dimessi, come mai non ne vengono integrati altrettanti? Ad aprile sono stati pubblicati due bandi di mobilità, qual è la situazione attuale? Non crede il sindaco che sia il momento di darsi una svegliata?”»

«Non è affatto chiaro con quale personale si intenda presidiare le zone sensibili di Follonica – chiariscono i due – dato che “…non risulta pianificato un protocollo di intervento per garantire la sicurezza nei siti ad alta pericolosità come la stazione ferroviaria, tanto più vista la grave carenza in termini di dotazioni per gli agenti”. Proprio alla stazione, visti anche i recenti avvenimenti, chiediamo al Comune l’apertura di una sede distaccata della Municipale, attiva anche solo nelle ore più critiche, “…per rassicurare i cittadini e i turisti che arrivano a Follonica”».

Asta e Pizzichi pongono l’attenzione anche sul turno serale: «Sappiamo bene che ben otto persone non possono effettuare il turno serale, fondamentale nella stagione estiva – affermano – allora come si possono garantire i presidi notturni e serali viste anche le manifestazioni cittadine estive? L’assetto organizzativo della Municipale è completamente inadeguato rispetto al numero di risorse umane».

Inefficace, per Asta e Pizzichi, è anche il lavoro dei vigili di quartiere così come svolto adesso: «E’ una figura – concludono i consiglieri – che deve essere un punto di riferimento per i cittadini. Se invece gira per il quartiere in auto come succede a Follonica, non ha senso di esistere»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.