Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bolkenstein, il Governo accoglie la risoluzione di Forza Italia

GROSSETO – «Forza Italia ha vinto la sua battaglia per salvaguardare il lavoro dei balneari e dei venditori ambulanti. Grande soddisfazione per i gruppi parlamentari azzurri: nella tarda serata di mercoledì 27 giugno il ministro agli Affari europei, Paolo Savona, ha comunicato al Senato il parere favorevole del Governo alla risoluzione sulla direttiva Bolkestein presentata da Forza Italia in vista del Consiglio europeo di giovedì 28 e venerdì 29 giugno». Così si legge nella nota dei deputati di Forza Italia Elisabetta Ripani e Stefano Mugnai.

«Un grande riconoscimento per un partito che da anni lotta, dentro e fuori le aule parlamentari, per bloccare l’applicazione della direttiva comunitaria sui servizi, entrata in vigore nel 2006, alle concessioni demaniali e al commercio su aree pubbliche».

«Solo il comparto dei balneari conta in Italia circa 30mila imprenditori che hanno investito i loro risparmi per migliorare l’offerta turistica e avrebbero rischiato di perdere tutto dall’oggi al domani. Per effetto della direttiva Bolkestein infatti, le concessioni sul demanio dello Stato e degli enti pubblici territoriali non potrebbero più essere rinnovate automaticamente, non valendo più il diritto di insistenza, ma dovrebbero essere oggetto di un bando con procedura di evidenza pubblica europea alla scadenza temporale di ogni concessione.

Lo abbiamo sempre sostenuto, lo ha confermato anche lo stesso Frits Bolkestein, ideatore della direttiva, ad aprile nel corso della sua audizione a Roma: le concessioni demaniali marittime riguardano beni quindi non devono e non possono rientrare in un disciplinare che regolamenta le concessioni di servizi. La nostra soddisfazione è ancora più grande se consideriamo la regione che ci ha eletti: in Toscana l’industria balneare è una delle colonne portanti dell’economia. Impossibile pensare che centinaia di imprenditori toscani, che hanno investito i loro risparmi e la propria vita nella loro azienda, avrebbero potuto perdere tutto a causa di una direttiva europea che non li riguardava, e non prendeva in considerazione la particolare realtà italiana. Mercoledì sera abbiamo raggiunto un obiettivo di grande rilevanza, il primo – siamo certi – di una lunga serie. Finalmente dopo anni di battaglie Forza Italia ha ottenuto un’approvazione formale a quanto asserisce da tempo. Il premier Giuseppe Conte adesso dovrà rappresentare la volontà del suo esecutivo in Consiglio europeo dichiarando esplicitamente che l’Italia non adotterà la Bolkestein per i balneari e gli ambulanti. Grazie a Forza Italia si avvicina la fine di una confusa vicenda che ha messo a rischio migliaia di operatori turistici e ambulanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.