Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parte dal Polo Bianciardi il primo apprendistato per studenti della Provincia

Ad avviare una nuova sinergia tra scuola e mondo del lavoro uno studente dell’Istituto Tecnico Grafica e Comunicazione  

Più informazioni su

GROSSETO – Si chiama Riccardo Cantalino e quest’anno ha frequentato la 4A dell’Istituto Tecnico Grafica e Comunicazione del Polo Bianciardi. È lui il primo studente della provincia di Grosseto ad intraprendere un percorso di apprendistato che svolgerà presso la Sweet Kiss Management srl di Grosseto.

L’azienda, che dal 2003 si occupa di produzione di dessert e torte artigianali, scegliendo questa formula avrà la possibilità di inserire nel proprio organico un profilo formato ad hoc per le proprie esigenze ed al contempo usufruirà di sgravi retributivi, contributivi, fiscali e di incentivi economici.

L’esperienza, che è stata formalizzata con la firma da parte dei tre soggetti coinvolti del contratto e del patto formativo, durerà fino a giugno 2019. Durante questo periodo lo studente alternerà giornate formative a giornate lavorative durante le quali   applicherà sul campo quanto già studiato nel percorso scolastico degli anni precedenti e acquisirà, seguito dai tutor scolastico e aziendale, le competenze del quinto anno. In particolare apprenderà a progettare i prodotti della comunicazione grafica in funzione dei processi e delle tecniche di stampa, a realizzare prodotti visivi e audiovisivi per campagne pubblicitarie e/o di promozione.

Questa nuova forma di apprendistato si può definire la via italiana al duale, sistema già diffuso in altri paesi europei come Germania, Austria, Francia, Belgio e Olanda, e prevede la possibilità di continuare a frequentare le lezioni curricolari, pur modificando lo status giuridico da studente a lavoratore, iniziando al contempo un’attività lavorativa con un contratto di lavoro. L’azienda dovrà quindi corrispondere all’apprendista la retribuzione per la prestazione lavorativa ed erogare la formazione per conseguire gli obiettivi previsti. Una tipologia di contratto che consente a giovani studenti del quarto e quinto anno di studi, di coniugare un’esperienza di lavoro all’interno del proprio curriculum di studio e istruzione, sviluppando specifiche competenze richieste dal mercato del lavoro.

“In seguito all’obbligatorietà dell’alternanza scuola-lavoro per gli studenti degli ultimi tre anni della scuola superiore stabilita dalla Legge 107 – afferma Daniela Giovannini dirigente del Polo Luciano Bianciardi – il nostro Istituto ha intensificato il già nutrito numero di collaborazioni con le realtà produttive del territorio che intervengono nella formazione degli studenti sia arricchendo il loro percorso con incontri in aula sia ospitandoli per gli stages. L’apprendistato è un ulteriore passo che permette di creare un rapporto continuativo e organico tra mondi che, fino ad oggi, si sono parlati poco: il sistema dell’istruzione, quello della formazione professionale e il mercato del lavoro. Tengo a sottolineare che l’esperienza si è potuta realizzare grazie al grande impegno e alla flessibilità dei docenti dell’Indirizzo Tecnico Grafica e Comunicazione e dei responsabili dell’Azienda che hanno creduto nel valore aggiunto di questo percorso”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.