Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spiaggia senza barriere ed ecosostenibile: taglio del nastro per la “Green Beach”

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – «Il Comune ha la sua “Green beach” e l’ha realizzata in una delle spiagge fiore all’occhiello, quella della pineta del Tombolo, caratterizzata dalla presenza di dune di oltre due metri, coperte da vegetazione tipica che sembra proteggere la pineta dall’influenza del mare» ad annunciarlo è l’Ente in una nota ufficiale.

Il sindaco Giancarlo Farnetani, la sua vice Elena Nappi, l’assessore al Turismo Susanna Lorenzini e la delegata alle politiche sociali Sandra Mucciarini l’hanno inaugurata questa mattina.
La Spiaggia del Tombolo si trova al limite sud dell’area urbana di Castiglione della Pescaia, e si estende per oltre un chilometro e mezzo dall’ultimo stabilimento balneare della spiaggia di levante, al confine con Marina di Grosseto, in località le Marze.

«In ambito ambientale abbiamo messo da sempre la sostenibilità come principio fondamentale della nostra azione amministrativa – afferma Giancarlo Farnetani, sindaco della cittadina balneare – ed occuparci di tutte quelle che sono le politiche per uno sviluppo sostenibile, soprattutto valorizzando il territorio, ci porta ogni anno al raggiungimento di traguardi importanti, come la bandiera blu, l’essersi aggiudicato per il diciannovesimo anno consecutivo le Cinque Vele di Legambiente e la bandiera lilla dell’accessibilità. Questo è l’ultimo intervento, in ordine di tempo, che completa la prima parte del progetto che ha visto la realizzazione di percorsi pedonali, pedane di accesso nelle spiagge libere e ampliamento della ZTL».

«Altri lavori sono previsti – continua il Sindaco – per fare del nostro Comune un territorio sempre più green, sostenibile e con accessibilità garantita anche alle persone diversamente abili».
«Trascorrere l’estate nella green beach di Castiglione della Pescaia – aggiunge Sandra Mucciarini – deve diventare un’esperienza da ripetere: questa è la nuova sfida che sento di affrontare e portare avanti con successo. Chi è costretto a convivere con un handicap, ma penso anche agli anziani ed alle famiglie con bambini piccoli, dovranno trovare naturale accedere alla spiaggia e al mare agevolmente con la disponibilità di attrezzature all’avanguardia».

Su cosa troveranno i futuri frequentatori della green beach di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi rivela quali sono le principali novità «Quella che abbiamo inaugurato questa mattina nell’arenile del Tombolo – spiega – è un modello di spiaggia ecocompatibile e accessibile, dotata di passerella che arriva fino al mare, con tre diramazioni laterali, dove sono stati posizionati sei grandi ombrelloni di legno e paglia sopra le pedane di sosta, sono state installate delle bacheche per non vedenti con indicazioni scritte in braille. Sarà disponibile una sedia job, una carrozzina sedia mare per disabili con cintura di sicurezza, un tendalino parasole per job e anche la possibilità di usufruire di un collare cervicale gonfiabile per job».

«Nella green beach – illustra Elena Nappi – sono stati posizionati servizi igienici accessibili e due cabine: una per la doccia e una da usare come ripostiglio. In spiaggia abbiamo fatto collocare quattro bidoni per la raccolta differenziata e i coni porta cicche per combattere l’abbandono dei mozziconi di sigaretta».

«Siamo orgogliosi che Castiglione della Pescaia sia stata scelta dalla Comunità europea – conclude Nappi – per rappresentare l’Italia in un progetto comunitario con partner come la Catalogna, Cipro e l’Istria, e per cinque anni costruiremo un modello da esportare in tutta le coste della penisola».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.