Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiamma e Valentina dicono sì, gli auguri arrivano anche da Monica Cirinnà

CAPALBIO – Dopo tre anni di vita vissuta insieme, tra Roma e la Maremma, Fiamma e Valentina hanno detto sì a Capalbio nel pomeriggio di oggi, circondate dall’affetto dei familiari e dei tantissimi amici intervenuti a festeggiarle. Per loro anche il messaggio di auguri della senatrice Monica Cirinnà.

«Carissime Fiamma e Valentina – scrive la senatrice – ospiti tutti, caro sindaco Luigi Bellumori, oggi il mio cuore è con voi per celebrare questa festa d’amore. Ogni nuovo rito di Unione dimostra come dopo oltre due anni di impegno durissimo in Parlamento, la legge alla quale ho lavorato, con tanti altri colleghi, crea una nuova famiglia, fa gioire e piangere molte persone, rende felici molti dei presenti, prime tra tutti le due meravigliose mogli e vorrei ringraziare per avermi permesso di rivolgere a tutti voi queste poche parole di auguri il mio amico Sindaco Luigi. Deve essere motivo di gioia sapere che con la celebrazione di questa unione civile nasce oggi una nuova famiglia, uguale a tutte le altre, grazie ad una legge che riconosce pari dignità, e pari diritti e doveri, a tutte le coppie che si amano. Ho rafforzato la mia convinzione che la politica può essere positiva e costruttiva quando incide sull’esistenza delle persone, riconoscendo loro quei diritti prima taciuti o negati, che hanno portato nella vita di tanti, troppi, dolore e discriminazione. Infine vi dico che la strada è ancora lunga, che saremo certamente più felici e vivremo in un paese più giusto quando arriveremo al matrimonio per tutti, e quindi anche io , come voi prendo oggi un impegno: ancora lotteremo tutti insieme fino al raggiungimento della piena eguaglianza. Ora, care Fiamma e Valentina, è il momento della vostra felicità, la felicità che meritate. Felicità, scrivo questa parola, e non vi nascondo che mi emoziona pensare che la legge che siamo riusciti finalmente a fare approvare, quelle parole così formali che per due anni ho scritto ed ho visto passare davanti ai miei occhi migliaia di volte, abbiano già iniziato a cambiare in meglio la vita di tante persone. Mi sento onorata di avare avuto il privilegio di poter combattere questa battaglia per l’uguaglianza di ogni amore, e di averlo fatto insieme a tutte le storie, difficili e felici al tempo stesso, che in questi anni mi avete regalato. Storie come la vostra, di vite fino a ieri ingiustamente invisibili, e che oggi, per la prima volta, fanno finalmente in questo nostro Paese il primo passo verso il pieno riconoscimento e la piena uguaglianza. Auguri dunque per una lunga vita insieme con amore, allegria e serenità. Vi abbraccio Monica Cirinnà»

Visibilmente commosse, letti gli impegni di rito, le due donne hanno detto il fatidico sì davanti al pubblico ufficiale, ai testimoni, ai parenti e agli amici. E poi é iniziata la festa, dopo il primo brindisi con Bellumori che dice «Evviva le Spose! Evviva l’amore»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.