Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti: «Arriva la differenziata anche per turisti e non residenti». Ecco come funziona

PITIGLIANO – «Nel centro storico di Pitigliano arriva il punto di raccolta rifiuti per i turisti e i non residenti. Il servizio sarà attivo dal 23 giugno, il sabato, la domenica e il lunedì dalle 9 alle 14» a farlo sapere il Comune in una nota.

«A partire da sabato 23 giugno – prosegue il Comune – sarà attiva nel centro storico di Pitigliano una nuova postazione di prossimità per la raccolta differenziata, riservata esclusivamente ai turisti e ai non residenti, i quali non potendo usufruire del porta a porta, avranno comunque a disposizione, da quest’anno, un’isola dedicata dove conferire in modo differenziato».

«La postazione di prossimità, allestita dal Comune all’ingresso dell’area delle Macerie – chiarisce l’Ente – rimarrà aperta in via sperimentale fino al 17 settembre, il sabato, la domenica e il lunedì, dalle 9 alle 14. Il nuovo servizio integra gli interventi di riorganizzazione della raccolta avviati nel mese di maggio, che hanno visto l’installazione di postazioni di prossimità al posto dei bidoni stradali, in coerenza con la volontà di favorire l’aumento della percentuale di rifiuti differenziati e avviati al riciclo».

«Il Comune di Pitigliano offre così una risposta concreta – spiega Monica Moretti, consigliere comunale con delega ai rifiuti e alla raccolta differenziata – a un disagio che il porta a porta esclusivo aveva creato per i turisti e i proprietari di seconde case, che trascorrono solo brevi periodi a Pitigliano, ai quali di fatto non era data la possibilità di effettuare la raccolta differenziata. Con l’apertura di questa isola in cui sono presenti le 5 frazioni di differenziata, abbiamo trovato una soluzione ad un’esigenza molto sentita, soprattutto da chi ha una certa sensibilità ambientale e vuole contribuire alla tutela del territorio. Il punto di raccolta, attivo in via sperimentale, sarà sorvegliato h24: sulla postazione una telecamera vigilerà sul corretto conferimento perché vogliamo che il servizio dedicato ai turisti e ai non residenti sia utilizzato correttamente. I residenti devono continuare a differenziare con il porta a porta per non moltiplicare i costi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.