Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il passaggio di consegne in Capitaneria: «Disponibilità massima al dialogo con il territorio» fotogallery

MONTE ARGENTARIO – Nella mattinata si è tenuto il passaggio di consegne dell’uscente comandante della Capitaneria di Porto, Valerio Berardi al suo successore, il neo comandante Pier Francesco Dalle Luche.

La cerimonia, diretta dal direttore marittimo Regione Toscana, l’ammiraglio Giuseppe Tarzia, si è svolta nella bellissima terrazza sul mare del piazzale della Capitaneria di Porto del paese.

«Voglio ringraziare la Regione Toscana, le istituzioni locali e la cittadinanza tutta per la collaborazione, l’affetto e la fiducia dimostratemi – dice il comandante uscente Berardi – salutare questo paese non è facile per me, ma lo faccio volentieri sapendo che lo lascio in ottime mani. Ringrazio le istituzioni locali e le forze dell’ ordine con cui ho collaborato in armonia in questi due anni e la mia famiglia per essermi stata sempre vicino. Qui ho trovato delle persone meravigliose che mi hanno accolto fin da subito e per questo le ringrazio. Porterò questa esperienza sempre con me. Viva la Guardia Costiera, viva la Marina Militare, viva l’Italia»

Il comandante Berardi lascia la Capitaneria di Santo Stefano alla volta di Genova, dove continuerà il suo lavoro nell’ ufficio circondariale della città ligure.

«Assumo oggi con orgoglio ed entusiasmo l’incarico di comandante dell’ ufficio circondariale marittimo di Santo Stefano pienamente cosciente dell’importanza si questo incarico – spiega il neo comandante Dalle Luche – la mia azione di comando proseguirà in linea con quella del mio stimato amico e predecessore. Ribadisco qui davanti a voi tutti la mia incondizionata disponibilità a comunicare con tutti gli organi del territorio dalle istituzioni alle forze dell’ ordine, viva la città di Porto Santo Stefano, viva la guardia costiera, viva l’Italia».

Alla cerimonia presidiata dal direttore marittimo Regione Toscana, l’ammiraglio Giuseppe Tarzia, erano presenti anche delegati delle forze dell’ ordine locali e i sindaci o rappresentanti dei comuni compresi nel circuito marittimo di Santo Stefano: oltre al neo sindaco di Monte Argentario, Franco Borghini, hanno partecipato il sindaco di Orbetello, Andrea Casamenti, insieme al senatore Roberto Berardi, il sindaco di Castiglione della Pescaia, Giancarlo Farnetani, quello dell’isola del Giglio, Sergio Ortelli, il sindaco di Capalbio, Luigi Bellumori e Luca Teglia , in veste di rappresentante della Provincia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.