Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spi Cgil a congresso: 15.500 iscritti, 65 assemblee in tutta la provincia

GROSSETO – Con la riunione del Comitato direttivo provinciale di venerdì 15 giugno alla presenza del segretario regionale Ivan Pedretti, si è conclusa la prima fase pre-congressuale che riguarda il sindacato pensionati italiani Cgil di Grosseto.

«Ora – sottolinea il segretario provinciale, Lorenzo Centenari – lo Spi Cgil entra nella fase congressuale vera e propria, dal 20 giugno al 21 settembre, nel corso della quale saranno chiamati a votare i due documenti i 15.500 iscritte/i appartenenti alle 10 Leghe territoriali. In tutto sono previste 65 assemblee in ogni angolo della provincia, proprio per favorire la massima partecipazione possibile, a maggior ragione in un momento politico ed economico molto delicato come l’attuale. L’obiettivo del congresso – conclude Centenari – è infatti anche quello di ridefinire il profilo politico-contrattuale della Cgil nella nuova situazione del Paese».

Dal 24 settembre al 5 ottobre si terranno invece i congressi dei delegati eletti nelle 10 Leghe. Questo il programma: il 25 settembre Leghe di Gavorrano, Lama (Grosseto) e Massa Marittima, il 26 Lega di Follonica, il 27 Lega Pace (Grosseto), il 28 Leghe di Roccastrada e Orbetello, il 29 Lega del Fiora, il 1 ottobre Lega Argentario e il 2 ottobre Lega Amiata.

Il 16 ottobre, a Gavorrano, all’interno dei bagnetti del Parco Minerario, luogo simbolo del Lavoro in Maremma, sarà convocato il 10° Congresso Provinciale dello Spi di Grosseto nel quale, come in tutti i Congressi, si procederà alla definizione della linea politica dello SPI-CGIL e al rinnovo dei gruppi dirigenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.