Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mini Passalacqua, goleade di Grosseto e Albinia destinazione semifinale

GROSSETO – I biancorossi s accomodano in semifinale battendo (7-0) il Massa Valpiana. Verdetto severo quanto ragionevolmente corretto visto il gap tecnico e fisico tra le contendenti. I ragazzini di Giacomo Monteleone posseggono un palleggio gradevole, coprono sostanzialmente bene il campo , non hanno variazioni di ritmo, di corsa risultando monotematici. Quelli di Giacomo Russo scattano, variano gli spunti, sono pungenti e frizzanti soprattutto sulle corsie esterne.

Ne consegue che dopo soli 4′ Valente graffia la difesa dei gialli apparsa troppo larga. La sfida si piega verso il Grifone. Al 16′ Olandese confeziona l’assist per l’avanzata di Aramini sulla sinistra, diagonale in fondo al sacco, 2-0. A fine tempo Olandese, da fuori area, brucia per la terza volta Gherardini.

La ripresa non modifica l’andamento del quarto di finale. Rotondo (1′) da sotto misura insacca il 4-0. Alla mezz’ora arriva il 5-0 per opera di Biserni e il Massa Valpiana tira i remi in barca incassando due reti in un solo minuto firmate Lucattini e Valente.
Stasera, 18 giugno, il Grifone conoscerà l’avversario della semifinale, che uscirà dalla gara Costa Etrusca – Nuova Grosseto delle 19,45.

 

GROSSETO: Bonucci (12′ st Nucciotti), De Michele (11′ st Mazzocchi), Mascelloni (2′ st Mema), Fantoni, D. Russo (8′ st Vescovo), Maiorana, Troiano (6′ st Lucattini), Olandese, Rotondo (10′ st Biserni), Valente, Aramini (5′ st Angiolini). All. G. Russo.
MASSA VALPIANA: Gherardini, Biagini (28′ Vecchioni), Macchioni, Niccolai, Rexhepi, F. Monteleone, Lahaj, Corrieri, Chair, Gorelli, Sozzi (5′ st Oussate). All. G. Monteleone.
ARBITRO: Lampedusa di Grosseto.
RETI: 4′ Valente, 16′ Aramini, 35′ Olandese, 1′ st Rotondo, 30′ st Biserni, 32′ st Lucattini, 33′ st Valente.
NOTE: calci d’angolo 4-5. Recupero: 0′ + 0′.

 
GROSSETO – L’Albinia si guadagna la semifinale piegando (5-2) la Giovanile Amiata. Il termine guadagna non è casuale, ma lo specchio fedele di un successo difficile, lottato e sudato. La sofferenza dei ragazzini di Pratesi è concentrata nel primo tempo dove vanno sotto due volte e per due volte riescono ad riagguantare una interessante Giovanile Amiata, briosa e costruttiva.

La ripresa è più in discesa pur conservando discrete complessità. L’avvio è sfavillante, senza riserve mentali. La Giovanile Amiata passa in vantaggio (4′) con Netti, l’Albinia pareggia (6′) con Arienti, i ragazzini in giallo ritornano avanti (9′) con Pomi. Senza respiro. La sfida si livella restando frizzante, il livello generale resta gradevole. I ragazzi di Pratesi devono attendere il 34′ per pareggiare i conti con Barbini (2-2). Tutto viene rinviato alla ripresa.

Al 2′ ci pensa Vettori direttamente da punizione a dare il vantaggio all’Albinia (3-2), che adesso diventa più determinata a prendersi la semifinale. Barbini completa la tripletta al 16′ e al 38′. La Giovanile Amiata esce di scena lasciando un positivo giudizio delle sue qualità.
L’avversario dell’Albinia uscirà stasera, 18 giugno, dalla sfida Gavorrano-Virtus Maremma delle 21,30.

ALBINIA: Villani, Albertazzi (22′ st Ercolani), Giudici, Calussi, Mazzieri (32′ st Vaselli), Arienti, Mickaia Stagnaro (16′ st Generosi), Vettori, Barbini, Antongini, Fusini (27′ st Scotto). A disposizione: Erpichini, Canzonetti, Mickael Stagnaro. All. Pratesi.
GIOVANILE AMIATA: Mazzi, Agrimonti (26′ st Balla), Felloni, Vartolo, Silvestrini (17′ st Luli), Fallani, Bargagli, Colombini, Netti, Pomi, Ibraimi (27′ st Peruzzi). All. Giglioni.
ARBITRO: Argenti di Grosseto.
RETI: 4′ Netti, 6′ Arienti, 9′ Pomi, 34′ Barbini, 2′ st Vettori, 16′ st Barbini, 38′ st Barbini.
NOTE: espulso Vartolo al 39′ st per comportamento scorretto verso il direttore di gara. Ammoniti Arienti, Antongini. Recupero: 2′ + 5′.

L’avversario dell’Albinia uscirà stasera, 18 giugno, dalla sfida Gavorrano – Virtus Maremma delle 21,30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.