Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La videosorveglianza arriva sull’isola: anche il Giglio firma il patto con il Prefetto

GROSSETO – «La sicurezza, declinata nelle sue differenti accezioni come sicurezza pubblica, sicurezza urbana, sicurezza sociale rientra tra le priorità istituzionali di Prefettura e Comune di Isola del Giglio» a farlo sapere la Prefettura di Grosseto.

«La legge n. 48 del 2017 ha ulteriormente disciplinato la materia, fornendo nuovi e moderni strumenti in tema di sicurezza delle città, consentendo a Prefetti e Sindaci di sottoscrivere Patti e Protocolli; principali strumenti per la promozione della sicurezza urbana – spiega la Prefettura – tra questi, assume rilievo la stipula di specifici accordi per l’installazione dei sistemi di videosorveglianza; strumenti che, coordinati con altre forme di prevenzione, contribuiscono efficacemente al contrasto dei fenomeni di “criminalità diffusa e predatoria”. Queste le motivazioni che hanno determinato la sottoscrizione del “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana” tra il Prefetto Cinzia Torraco ed il Sindaco Sergio Ortelli del Comune di Isola del Giglio».

«L’adozione del Patto – illustra la Prefettura – consentirà al Comune di Isola del Giglio anche la possibilità di formulare la richiesta di finanziamento per il nuovo progetto di videosorveglianza, che sarà esaminato da una apposita Commissione Ministeriale».

Le aree del territorio, dove il Comune di Isola del Giglio ha evidenziato più accentuate situazioni di degrado ed illegalità interessate dal progetto, sono:
– Giglio Porto via Umberto I°, pontili di attracco delle motonavi zona di Imbarco/Sbarco di tutte le persone presenti sull’Isola (particolare riguardo a Targa veicoli);
– Giglio Porto via Umberto I°, Piazza posta alla base del molo di levante (Faro Rosso) luogo di fenomeni legati al degrado ed a varie forme di inciviltà;
– Giglio Porto Via Thaon de Revel, Piazza posta alla base del molo di ponente (Faro Verde) luogo di fenomeni legati al degrado ed a varie forme di inciviltà;
– Giglio Porto, Catenaria Comunale – tutela del patrimonio Comunale e tutela dei proprietari delle imbarcazioni che pagano un regolare canone all’Amministrazione Comunale;
– Giglio Castello, Piazza Gloriosa – accesso principale al Borgo Medievale e piazza interessata da numerosi eventi serali;
– Giglio Castello via Circonvallazione / via dei Lombi – accesso secondario al Borgo medievale e zona sensibile durante gli eventi di vita notturna, recentemente interessato da piccoli furti ed effrazioni anche durante i mesi invernali;
– Giglio Castello via Circonvallazione / via della Casamatta – accesso secondario al Borgo medievale recentemente interessato da eventi di piccoli furti ed effrazioni anche durante i mesi invernali;
– Giglio Castello via Circonvallazione / via delle Mura – accesso secondario al Borgo Medievale recentemente interessato da eventi di piccoli furti ed effrazioni anche durante i mesi invernali, ed intersezione con la vicina via Provinciale unica strada di comunicazione con gli altri Centri Abitati;
– Giglio Campese Piazza della Torre con controllo esteso anche alla Spiaggia lato Nord – sede di un piccolo porticciolo naturale, esposto durante i mesi estivi a fenomeni di illegalità diffusa specialmente durante le ore notturne;
– Giglio Campese via Provinciale / via della Torre – unica strada di comunicazione con gli altri Centri Abitati e sede di un piccolo parco giochi per bambini;
– Giglio Campese via di Mezzo Franco (piazza Approdo) e Via provinciale (piazzale Bus) – sede designata per tutti gli eventi estivi del centro abitato, nonché località frequentata da intensa vita notturna; entrambe le aree sono spesso interessate da fenomeni legati al degrado ed a varie forme di inciviltà;
– Giglio Campese via di Mezzo Franco / Zona Loc. le Stiacce con controllo esteso anche alla Spiaggia lato Sud – esposta durante i mesi estivi a fenomeni di illegalità diffusa specialmente durante le ore notturne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.