Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Strada per l’ospedale: «E’ impraticabile». Arriva il progetto per riasfaltarla ma prima tocca alla diga

ORBETELLO – Il senatore Berardi, che per la giunta Casamenti mantiene la delega ai lavori pubblici, annuncia che presto la strada dell’ospedale sarà riasfaltata, ma, prima, la priorità è ripristinare uno dei ponticelli della diga che, da tempo, è pericolante, tanto che, in un punto, la passeggiata pedonale sulla Laguna, lato ponente, è interrotta.

«E’ stato approvato dalla giunta comunale un progetto che vede il ripristino di uno dei ponti della diga – chiarisce Berardi – quasi all’altezza di Terrarossa, con la sostituzione della vecchia soletta con una nuova in cemento armato».

Dopo il recente consiglio che ha approvato ulteriori finanziamenti per il rifacimento delle strade del comune, oltre che il progetto per la futura piscina comunale, continuano gli interventi dell’amministrazione sul manto stradale.

A breve i lavori di sostituzione della soletta, che da tempo pare pericolante, verranno affidati alla ditta competente.

«C’è grande soddisfazione per l’operato della giunta in materia di manto stradale – commenta Roberto Berardi – e ovviamente un ringraziamento speciale va anche agli uffici comunali che stanno lavorando senza sosta. – e aggiunge – a chi pensa che, visto il mio impegno come senatore, sarò distante dalla politica di Orbetello rispondo che si sbaglia alla grande. Continuerò a seguire le deleghe che mi sono state affidate con lo stesso impegno di sempre. – e conclude – dopo la soletta della diga sarà la volta della strada degli orti, il tratto che va dalla rotonda fino praticamente al semaforo, che da tempo è ormai impraticabile causando disagi anche alle ambulanze che devono raggiungere il più in fretta possibile l’ospedale.»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.