Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Asl compra un immobile, più servizi per i cittadini

ISOLA DEL GIGLIO – Buone notizie per la sanità gigliese. L’Asl Toscana sud est investe per la salute dei cittadini dell’Isola approvando l’acquisizione dell’immobile in Giglio Castello, dove finora sono state svolte tutte le attività sanitarie e amministrative di distretto. Presso lo stabile infatti viene erogata attività sanitaria da parte dei Medici di medicina generale, effettuata la Continuità assistenziale (ex Guardia medica) prefestiva, festiva e notturna e sono presenti l’ambulatorio infermieristico e lo sportello amministrativo.

“Oggi – dichiara il direttore amministrativo della Asl Toscana sud est, Francesco Ghelardi – il progetto diventa realtà e l’immobile del distretto sanitario dell’Isola del Giglio diventerà di proprietà della Asl. E’ il risultato di un lungo e complesso percorso amministrativo reso possibile grazie alla costante collaborazione con il Comune dell’Isola del Giglio e con il sindaco Sergio Ortelli, sempre presente e disponibile a trovare insieme le soluzioni migliori nell’interesse dei cittadini. Questo ci consente di poter gestire in totale autonomia l’immobile per il quale sono già previsti progetti importanti di riqualificazione. Si tratta quindi non solo dell’acquisto, ma anche di un’opera di potenziamento complessivo della struttura, rendendola migliore per le attività che vengono già svolte, ma anche idonea a essere sede di nuovi servizi sanitari tra cui il teleconsulto, al fine di soddisfare sempre di più i bisogni di salute degli abitanti di questa bella isola”.

“C’è profonda soddisfazione in Amministrazione per il risultato straordinario ottenuto dopo anni di impegno e lunghe attese – spiega il sindaco Ortelli – Rappresenta il frutto della collaborazione tra Comune e Asl che hanno da sempre ben chiare quali sono le esigenze di un territorio insulare. L’acquisto della struttura, già utilizzata ai fini sanitari, si incardina in un progetto molto più ampio che guarda con attenzione alla specificità di un territorio isolato, nello specifico della frazione di Giglio Castello, che ha mille difficoltà a raggiungere i servizi sanitari continentali soprattutto se pensiamo agli anziani e alle frequenti condizioni del mare avverse. L’immobile costituirà la base di partenza per un’assistenza più puntuale, più tecnologica e più adatta a una popolazione che progressivamente sta invecchiando e quindi bisognosa di servizi più adeguati alle sue necessità.”

L’iter che ha portato a questo importante risultato è partito dalla delibera regionale n. 461 del 2016, con la quale la Regione Toscana sottolineava l’importanza di potenziare e ottimizzare l’assistenza sanitaria nell’Isola del Giglio e di Giannutri, con le realizzazione di un “Punto di salute”, valutando la possibilità di acquisto della struttura in Giglio Castello; nel 2017 con la delibera n.164, la Regione ha assegnato alla Asl Toscana sud est un finanziamento per l’attuazione del progetto pari a 490mila euro.

“Il distretto sanitario del Giglio quindi – aggiunge il direttore sanitario Asl Toscana sud est, Simona Dei – sarà anche dotato di moderne tecnologie che consentiranno di sfruttare i vantaggi del teleconsulto: grazie a questo sistema sarà possibile lo scambio per via informatica di informazioni cliniche e soprattutto di immagini tra i professionisti presenti al Presidio Ospedaliero di Orbetello e quelli all’Isola del Giglio; ciò permetterà di avere valutazioni specialistiche per esami effettuati sull’isola  (tipo spirometria, ecografia, ECG digitalizzate) per velocizzare diagnosi e rendere tempestive le terapie necessarie”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.