Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Azzi: «Più polizia e telecamere per contrastare l’emergenza criminalità»

Più informazioni su

FOLLONICA – Sulla situazione della sicurezza a Follonica, interviene Roberto Azzi della Lega.

“Dopo gli episodi accaduti nell’inverno scorso – afferma Azzi – quando un soggetto straniero con problemi psichici terrorizzò per giorni le donne della nostra cittadina e danneggiò alcune attività nel centro, ci troviamo di fronte all’ennesimo episodio di molestie nei confronti delle donne”.

“Innanzitutto  – precisa Azzi – plaudiamo e ringraziamo i Carabinieri della compagnia di Follonica che pur con l’ormai nota esiguità di personale a disposizione cercano di essere sempre presenti sul territorio.

Il loro lavoro è reso più difficile durante la bella stagione, per l’aggiungersi alla presenza giornaliera di coloro, che ospitati in strutture delle zone limitrofe dei pendolari che arrivano in massa dalle province confinanti per vendere la loro mercanzia sulle spiagge, utilizzando poi, come albergo notturno le nostre pinete”.

“A parte la pessima immagine che viene fuori della nostra cittadina – attacca l’esponente leghista –  con le conseguenze negative su un’economia già fortemente provata e che vede nel periodo estivo l’unica possibilità di incremento di lavoro, è innegabile che questa situazione ha comportato negli ultimi anni dei notevoli cambiamenti dei nostri stili di vita.

I modi di fare aggressivi e insistenti nel chiedere soldi, inseguendo e anche offendendo soprattutto le persone anziane e le donne in particolare creano, infatti, un clima di insicurezza e di paura che dobbiamo contrastare in ogni modo.

Per questo oltre a un maggior presidio del territorio da parte delle forze dell’ordine, con un incremento del personale nel periodo estivo, per garantire il rispetto della legalità, sarebbe auspicabile un incremento nell’utilizzo delle telecamere nei punti nevralgici della nostra cittadina anche da parte dei privati. Non si risolverà il problema ma in questo modo potremmo sentirci tutti più tranquilli”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.