Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cinque vele di Legambiente: domani la consegna a Roma della bandiera

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – I giochi sono fatti, e domani, venerdì 15 giugno si conoscerà la classifica dei comprensori turistici a cinque vele del 2018.

Castiglione della Pescaia, capofila del distretto “Maremma Toscana” sarà rappresentato nei locali di Legambiente di Roma Natura a Villa Mazzanti in Via Gomenizza della capitale, dal sindaco Giancarlo Farnetani e dalla sua vice Elena Nappi, che ha anche la delega alle politiche ambientali. La cittadina costiera fa parte di un comprensorio che include anche i comuni di Follonica, Scarlino e Grosseto.

«Castiglione della Pescaia – spiega il sindaco Giancarlo Farnetani – guida dal 2017 questa ripartizione territoriale denominata “Maremma Toscana”, una responsabilità alla quale non ci siamo sottratti e ci sentiamo legittimati a fare da trascinatori di quest’area così vasta»

«Avere ricevuto la convocazione ed essere per il 19° anno consecutivo premiati – aggiunge il primo cittadino – è già una bella notizia. Siamo consapevoli che in questi dodici mesi trascorsi sono migliorate le potenzialità del nostro territorio. Veniamo dall’assegnazione della Bandiera Lilla per essere un Comune accessibile. La Federazione italiana amici della bicicletta ci ha premiato con la Bandiera Gialla perché il nostro territorio ha ottime piste ciclabili e per l’imminente progettazione di nuovi percorsi per chi ama muoversi sulle due ruote. Inoltre siamo orgogliosi di poter far sventolare anche per il 2018 la Bandiera Verde che l’associazione dei pediatri ci ha riconosciuto per le nostre spiagge a misura di bambino e l’ultima, in ordine di tempo, la Bandiera Blu che la FEE ci assegna e che sancisce l’attenta politica in favore dell’ambiente e del territorio»

«Quello che Legambiente e il Toring Club Italia pubblicano nel volume: “Il mare più bello – Guida Blu 2018” – spiega il vicesindaco Elena Nappi – riveste ormai un importante biglietto da visita che il nostro territorio utilizza per la promozione come Comune attento alle politiche ambientali. Siamo consapevoli che occuperemo un posto importante fra i detentori delle “Cinque Vele”. Nel 2017 il distretto “Maremma Toscana” si è piazzato sul secondo gradino del podio e dalle prime indiscrezioni che circolano già sui siti web sembra che venerdì riporteremo a Castiglione della Pescaia un’altra prestigiosa notizia».

«Il segreto del nostro successo – conclude Nappi – non dare mai niente per scontato. Confrontarsi con le modalità stabilite nella valutazione e con le altre amministrazioni comunali del distretto, lavoriamo per valorizzare assieme le caratteristiche geografiche dei luoghi, le tradizioni e mandiamo avanti un’attenta promozione».

I comprensori turistici raccolti nella guida sono stati individuati sulla base dei dati ricavati da Legambiente sulle caratteristiche delle qualità ambientali e di quelle dei servizi ricettivi: uso del suolo, degrado del paesaggio e biodiversità, attività turistiche; stato delle aree costiere; mobilità; energia; acqua e depurazione; rifiuti; iniziative per la sostenibilità; sicurezza alimentare e produzioni tipiche; mare, spiagge ed entroterra, struttura sociale e sanitaria. I dati sono stati integrati dalle valutazioni espresse dai circoli locali e dall’equipaggio di Goletta Verde.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.