Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Biondi pensa alla giunta: «Con me due donne». E mercoledì c’è già il primo consiglio comunale

GAVORRANO – È stata convocata per mercoledì 20 giugno la prima seduta del consiglio comunale di Gavorrano. Ad annunciarlo è il neo sindaco Andrea Biondi che in questi giorni sta lavorando alla formazione della giunta. Giorni di incontri e consultazioni con tutti i candidati, eletti e non, della lista Gavorrano Progressista per trovare la quadra e essere presto operativi. «Sceglierò – dice il sindaco – in base alla competenza, alla rappresentatività di genere e del territorio. Nella mia giunta ci saranno due donne e il vicesindaco sarà del Partito democratico».

La squadra degli assessori sarà presentata durante il primo consiglio, ma già lunedì Biondi potrebbe sciogliere la riserva. «Ho già le idee chiare – spiega Biondi – e voglio iniziare subito a lavorare perché c’è da fare molto. La mia giunta sarà un giusto mix tra novità ed esperienza». Ancora pochi giorni dunque per sapere chi entrerà in giunta e a chi saranno affidate le varie deleghe: è ipotizzabile che non tutti gli assessori uscenti saranno riconfermati visto anche quello che Biondi aveva annunciato in campagna elettorale e capire come si muoverà il sindaco rispetto alla promessa di nominare un assessore di Caldana. Potrebbe in questo caso anche essere un assessore esterno (lo statuto comunale prevede la facoltà di poterne nominare uno soltanto).

E mentre si attende di conoscere chi saranno i nuovi assessori di Gavorrano, Biondi e candidati si preparano a festeggiare la vittoria elettorale con l’iniziativa conviviale di domani sera (giovedì a 14 giugno), quando elettori, simpatizzanti e amici si troveranno alla Casa del Popolo di Bagno di Gavorrano per la cena di inizio della consiliatura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.