Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto “esporta” il Targamanent: telecamere attive anche a Follonica e Civitella

GROSSETO – Come annunciato nel corso della presentazione del sistema di sicurezza diffusa promosso dal Comune di Grosseto e messo a disposizione dell’intera provincia, è operativo anche nei Comuni di Follonica e Civitella Paganico, il software Targamanent indispensabile a coordinare l’azione delle telecamere presenti sul territorio. Sono quindi questi i primi due Comuni che, grazie al sofisticato sistema studiato da Netspring (società in house del Comune di Grosseto), sono dotati – proprio come Grosseto – di tecnologia per il rilevamento targhe, controllo dei veicoli in entrata e in uscita dai centri abitati. A Follonica le telecamere con sistema di lettura targhe sono 12, proprio come a Civitella e sono disposte in punti strategici.

“Avevamo annunciato che presto questo sistema si sarebbe allargato – dice il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna -: con gli altri Comuni è stato trovato un accordo che prevede la concessione gratuita del software da parte del Comune di Grosseto, in modo che tutto il territorio provinciale possa beneficiare di questo indispensabile servizio, che ha già contribuito a risolvere molti casi di cronaca (come l’omicidio di Follonica e il furto del camper da 70mila euro), grazie alla stretta collaborazione con le Forze dell’ordine e con la Prefettura”.

A seguire il progetto è stato l’assessore Fausto Turbanti: “La collaborazione, sia con gli altri Comuni sia con il Prefetto e le Forze dell’ordine, va avanti – conferma l’assessore -: presto anche molti altri Comuni si doteranno di questo software, per un totale di quasi 150 telecamere distribuite in tutta provincia grossetana. Oltre a Follonica e Civitella Paganico hanno dato la loro adesione i Comuni di Capalbio, Castiglione della Pescaia, Manciano, Orbetello, Roccastrada, Scansano, l’Unione dei Comuni delle Colline Metallifere, cui sarà ceduto Targamanent da parte del Comune di Grosseto. Presto avremo anche altre importanti novità che andranno ad intensificare ulteriormente il sistema tecnologico e le dotazioni dell’Amministrazione comunale in termini di sicurezza per il controllo del territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.