Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Mario Biondi a Vecchioni, da Pelù alla PFM a De Andrè: a Festambiente sarà un’estate a tutta musica. TUTTO il programma

GROSSETO – Festambiente, la manifestazione Nazionale di Legambiente, festeggia i trent’anni. Quest’anno, l’appuntamento sarà dal 10 al 19 agosto  nel Centro di Educazione Ambientale “Il Girasole” di Legambiente a Rispescia (GR), alle porte del Parco Naturale della Maremma. Un’edizione speciale e irripetibile quella del 2018, tra concerti, cinema, laboratori, spettacoli, percorsi per bambini e ragazzi, dibattiti e molto altro ancora. Nell’Anno Internazionale del Cibo Italiano, Festambiente dedica la trentesima edizione alla buona alimentazione, realizzando il nuovo Padiglione del cibo italiano e della dieta mediterranea e organizzando numerosi eventi che mettono in relazione sana alimentazione, agricoltura sostenibile e tutela ambientale.

Dieci giorni per dieci concerti e non solo a costi accessibili, affinché la cultura sia alla portata di tutti.  Il calendario della festa, lanciato anche sui social con l’hashtag #Festambiente30, raduna molti amici del festival di Legambiente, artisti di fama nazionale e internazionale sempre attenti alle tematiche ambientali, che con grande entusiasmo si esibiranno quest’anno sul palco della festa più ecologica dell’estate.

Si comincia venerdì 10 agosto con la Bandabardò, sabato 11 agosto Mario Biondi, domenica 12 agosto Stadio, lunedì 13 agosto Piero Pelù e i Bandidos, martedì 14 agosto Modena City Ramblers, mercoledì 15 agosto Cristiano De André, con “De André canta De André”giovedì 16 agosto Goran Bregović, venerdì 17  agosto Roberto Vecchioni, sabato 18 Premiata Forneria Marconi e domenica 19 Alborosie. Tutti i concerti  dei singoli cantanti rappresentano date uniche in Toscana, un esclusiva targata Festambiente per i festeggiare i suoi 30 anni. Musica da gustare, da ballare, da ascoltare.

Quella del 2018 sarà un’edizione per rivivere il passato, che ha fatto sì che Festambiente arrivasse a spegnere 30 candeline, ma con uno sguardo sempre rivolto al futuro. Il festival quest’anno sarà infatti all’insegna dell’innovazione a partire dal nuovo sito. All’interno della festa sarà dato molto spazio all’innovazione tecnologica legata all’ambiente con la presenza di numerose start-up italiane impegnate nell’economia circolare, azzeramento delle emissioni di CO2 e contrasto dei cambiamenti climatici. Anche i più piccoli avranno l’occasione di cimentarsi con questi argomenti all’interno di Scienzambiente, sempre più ricco e interessante, per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni un vero e proprio festival nel festival, come del resto il Clorofilla Film Festival per gli amanti della settima arte.

Altre tematiche che rappresenteranno i focus principali della manifestazione saranno l’economia circolare e civile, i parchi e la conservazione della natura, la mobilità sostenibile, l’innovazione tecnologica, le energie rinnovabili e l’ecoturismo.

“Un cartellone di concerti – ha spiegato Angelo Gentili, coordinatore nazionale di Festambiente – di ottimo livello che porta in Maremma alcune delle più significative eccellenze del panorama artistico nazionale e internazionale. Saranno presenti sul palco di Festambiente gli artisti che hanno fatto la storia del nostro festival, che con entusiasmo hanno risposto al nostro invito, per festeggiare alla grande il trentennale della manifestazione, divertire il pubblico e, allo stesso tempo, valorizzare e comunicare meglio, proprio attraverso gli artisti, le tematiche ecologiche e sociali di Festambiente 2018. Ma la trentesima edizione avrà al centro oltre la musica, anche e soprattutto tanti appuntamenti con l’enogastronomia e la sana alimentazione, l’economia civile e circolare, l’innovazione, la mobilità sostenibile, l’ecoturismo e la protezione della natura per trasformare, ancora una volta, per dieci giorni, la Maremma in capitale dell’ecologia”.

“Festambiente non è solo un festival, una manifestazione storica, una kermesse di eventi vari e variegati. Festambiente è una certezza. – ha affermato Luca Agresti vicesindaco del Comune di Grosseto –  Una sana certezza di buone pratiche e divertimento. Di cultura e attualità. Di ambiente, di eccellenze enogastronomiche. Di aggregazione e coinvolgimento per grandi e bambini. Per questo ancora una volta siamo onorati di ospitarla nel nostro territorio. Onorati e grati di contribuire ai successi di una iniziativa che riesce a far riflettere su temi di grande interesse e che ogni anno è un richiamo allettante per residenti e visitatori; per chi conosce questa terra e le sue bellezze e per chi arriva per la prima volta in Maremma”.

Anche quest’anno si rinnovano le collaborazioni con interessanti realtà locali come EdicolAcustica e Tudemùn, che proporranno chicche musicali per accompagnare le notti bianche di Festambiente.

Ingresso 8 euro prima delle 20,00 e 12 euro dopo le 20. I bambini fino ai 14 anni entrano gratis. Per sconti, promozioni, abbonamenti e programma completo consultare www.festambiente.it o chiamare lo 0564.48771. Per info e prevendite disponibili dalla prossima settimana: BoxOfficeToscana – www.boxol.it/toscana.

CALENDARIO CONCERTI E SPETTACOLI 2018

Bandabardò 10 agosto

Apre il festival la Bandabardò, la band più amata dal pubblico di Festambiente! I fiorentini mixano Rock e Folk per un concerto di pura energia. Attivi dagli anni ’90 e politicamente impegnati, non mancheranno di suonare i loro pezzi più coinvolgenti, da “Se mi rilasso…” a “Tre passi avanti” e altre hit tratte dai loro dischi più famosi, tra cui “Mojito Football Club” e “Bondo bondo!” Quella di Festambiente sarà l’unica data in Toscana della Bandabardò.

Mario Biondi 11 agosto

Voce per eccellenza della Soul Music italiana, vanta collaborazioni e duetti con molti big della musica nostrana ed internazionale, tra cui Pino Daniele, Earth Wind and Fire e Renato Zero. Torna a Rispescia con musicisti brasiliani di prima grandezza per  presentarci il suo nuovo album intitolato “Brasil”, trainato dal singolo “Rivederti”, presentato al festival di Sanremo. Unica data in Toscana. 

Stadio 12 agosto

Bolognesi, nati come band di accompagnamento di Lucio Dalla, vantano 15 album in studio, la vittoria nel 2016 al festival di Sanremo e collaborazioni con artisti del calibro di Francesco Guccini, Luca Carboni e Vasco Rossi. Un pezzo inestimabile della storia del Pop Rock italiano. Unica data in Toscana.

Piero Pelù e i Bandidos 13 agosto

Frontman degli storici Litfiba, ha alle spalle anche diversi dischi da solista e un robusto impegno politico, collaborando da sempre con Legambiente e con associazioni come Libera, Amnesty, Greenpeace e Medici senza Frontiere. Per la prima volta a Festambiente in concerto, insieme alla sua band, i Bandidos, per un live che si preannuncia carico di adrenalina! Unica data in Toscana. 

Modena City Ramblers 14 agosto

Tornano a calcare i nostri palchi i Modena City Ramblers, col loro combat folk ad altissimi decibel e carichi di energia positiva e buone vibrazioni. Militanti sin dalla loro nascita, provengono dal mondo underground. Sempre on the road con concerti coinvolgenti dove propongono anche alcuni classici della resistenza come “Bella ciao”. Unica data in Toscana.

Cristiano De André 15 agosto

A cinquant’anni dal sessantotto, simbolo di rivoluzione politica e culturale, Cristiano De André rilegge “Storia di un impiegato”, quello che viene considerato l’unico “concept album” sugli anni di piombo. Un omaggio al padre e agli anni caldi della “lotta dura senza paura”, ma anche una riflessione scottante e sempre più attuale sul tema delle diseguaglianze. Alle canzoni del disco viene data una nuova vita musicale, che sarà portata in scena tra proiezioni e ambientazioni di palco, una vera e propria opera rock con un suono elettronico calibrato sui momenti psicologici del protagonista della storia. Unica data in Toscana ad agosto.

Goran Bregovic e la Wedding & Funeral Band 16 agosto

Cantautore e violinista originario di Sarajevo, la sua musica si ispira alla tradizione popolare balcanica e zigana, riadattata in chiave moderna dal suono del suo inconfondibile violino. Ha composto colonne sonore di svariati film di successo, tra cui “Il tempo dei gitani” di Emir Kusturica. Un altro grande ritorno a Festambiente per presentare il suo nuovo disco “Three letters from Sarajevo” e animare una notte di ballo scatenato con la sua band di gitani. Unica data in Toscana ad agosto.

Roberto Vecchioni 17 agosto

È considerato fra i cantautori italiani più importanti, influenti e stilisticamente eterogenei, e si cimenta spesso anche nella scrittura. Ha vinto premi prestigiosi in ambito musicale come il festival di Sanremo e il premio Tenco ed alcuni premi per la sua attività letteraria. Un gradito ritorno che ci delizierà con la sua poesia e musica di qualità con musicisti di altissimo livello. Unica data in Toscana.

Premiata Forneria Marconi 18 agosto

Pionieri del rock progressivo italiano e molto apprezzati anche fuori dai confini nazionali, hanno al loro attivo quasi mezzo secolo di carriera, durante il quale hanno prodotto 17 album e calcato i palchi dei festival rock più importanti. Quest’anno a Festambiente con il Tour del loro ultimo disco, “Emotional tattoos”. Unica data in Toscana.

Alborosie 19 agosto

Quest’anno a chiudere Festambiente sarà Alborosie con le sue sonorità reggae e buone vibrazioni. E’ uno degli artisti italiani più osannati all’estero, di cui segnaliamo  il nuovo album Unbreakable in uscita il 29 giugno e che vede la partecipazione di membri di The Wailers, storica band di Bob Marley. Ha vinto il Best Reggae Act 2011”, ovvero il massimo riconoscimento a livello mondiale attribuito agli artisti reggae, diventando così il primo artista bianco a vincere un premio dedicato alla musica black e consacrandosi definitivamente tra i maggiori esponenti della scena reggae mondiale. Alborosie con il suo stile in bilico tra classico e modernità  porta ai nostri giorni icone sacre come Bob Marley, U-Roy, Peter Tosh, in un ritmo semplicemente irresistibile. La Giamaica non sarà mai stata così vicina: l’appuntamento è per il 19 agosto a Festambiente! Unica data in Toscana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.