Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball, Jolly Roger a Imola per la penultima giornata «Trasferta difficile»

Più informazioni su

GROSSETO – Nella quinta giornata (penultima) Intergirone, ovvero nel decimo week end di gara della serie A2 il Maremà Jolly Roger Grosseto si trova nuovamente in trasferta, sul difficile diamante di Imola dove incontrerà (domenica alle 10,30 ed alle 15,30) la formazione locale dei Redskins Imola.

«Il pareggio messo a segno dal nove maremmano sull’altrettanto difficile diamante del Comcor Modena – illustra la società – ha permesso ai ragazzi del manager Filippo Olivelli di tirare un grande respiro di sollievo, e di sperare che il momento estremamente negativo possa avere una definitiva svolta. Due gare dominate dai monti di lancio, con il punteggio sempre in forse. Vittoria per un punto in gara 1, dopo una rimonta che da tempo era stata provata in molte partite, ma non riusciva ad arrivare. Poi la sconfitta, sempre di un punto, dopo la seconda rimonta (2-2) con un tie break molto sofferto, per giungere al finale 2-3, ma con un paio di momenti che potevano condurre alla vittoria».

«Nel frattempo è stato un piacere vedere una “vecchia” volpe del monte di lancio – prosegue la Jolly Roger – Cipriano Ventura, chiudere vincente la partita, dopo che lo stesso (53 anni ed ancora tanta energia, e tanta tecnica) aveva messo in forse la partita, concedendo ai maremmani i due punti del pareggio con un errore di tiro in prima ed un lancio pazzo. Nel 10° inning, però, Cipriano chiudeva benissimo la gara e conduceva i gialloblu alla vittoria ed al pareggio. Domenica i biancorossi dovranno dare di nuovo il meglio di se stessi per cercare di avere la supremazia su di un roster che da anni appare tecnicamente pronto per tentare la scalata in serie A1».

«E sarà il quarto appuntamento – conclude la società – con il forte girone emiliano – romagnolo che, a detta di tutti gli addetti ai lavori, è il più forte assembramento da anni nella serie cadetta. Ed infatti nell’anno agonistico 2017 tre delle quattro semifinaliste erano del girone emiliano – romagnolo, oltre al Jolly Roger che arrivò ad un passo dalla finale, tutta emiliana. Oltre alla passione, i team emiliani possono contare su una ottima organizzazione societaria, un’oculata capacità di ricerca dei talenti stranieri (comunitari ed extracomunitari), grazie ad una serie di contatti privilegiati e ad un settore giovanile seguito da molti anni con particolare capacità ed ottimi tecnici del settore giovanile.
Il confronto con i team emiliani si concluderà il prossimo week end, sul diamante Jannella, dove sarà di scena il Camec Collecchio Baseball».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.