Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mercatini, concerti, solidarietà: per la consegna delle bandiere Marina si colora di blu e verde

GROSSETO – Sarà un doppio evento verde e blu quello che verrà organizzato a Marina di Grosseto da Pro loco e Confesercenti per i fine settimana del 9-10 e del 16-17 giugno. Nell’occasione della consegna delle bandiere verdi e blu alla località di mare, infatti, la cittadina verrà colorata con bandierine e palloncini a tema. A questo si aggiungeranno una serie di eventi e un mercatino di antiquariato, artigianato, collezionismo, dolciumi e prodotti dell’enogastronomia.

«Due eventi che si sposano e che abbiamo voluto unire ancora di più, con un allestimento ad hoc – afferma Mario Filabozzi di Confesercenti -. l’allestimento riguarderà anche le vetrine dei negozi». Le bancarelle, una trentina, si estenderanno, dalle 9 alle 24, su via 24 Maggio e via Cadorna.

«È il secondo anno che la Pro loco e Marina di Grosseto ricevono la bandiera verde della pediatria, che indica un mare a misura di bambino – afferma Andrea Cappellini, consigliere della Pro loco -. Si tratta di un grande riconoscimento, che premia, in tutta Italia, quelle località (137 in tutto) che privilegiano il turismo familiare. Qualcosa che gli operatori possono spendere durante l’anno per incentivare un certo tipo di turismo».

Oltre ai due mercatini (Bancarelle al mare il 9 e 10 e Marina in festa il 16 e 17) nel primo week-end sono previsti due appuntamenti musicali: un concerto Gospel l’8 e una serata musicale in collaborazione con Admo il 9. «Lo abbiamo fatto anche lo scorso anno, il ricavato è stato donato alla Pediatria dell’ospedale per l’acquisto di alcuni computer» ricorda Cappellini. Il sabato mattina, a partire dalle 10, ci sarà l’alzabandiera in piazza con i bambini delle scuole. Poi un incontro informativo proprio sul mare come cura, specie per i più piccoli.

Ma quali sono le caratteristiche che portano l’associazione che coinvolge pediatri in tutta Italia ad assegnare la bandiera verde? Sicuramente un mare non pericoloso, basso a riva e poco profondo. Una spiaggia ampia, che consenta delle aree gioco, e spazio tra gli ombrelloni, la presenza della pineta e di assistenti di spiaggia, ma anche attrattive e servizi per i genitori. «Stiamo lavorando per far conoscere sempre più questa bandiera in appuntamenti e fiere dedicate – sottolinea Cappellini – così da fare promozione turistica e aiutare gli operatori a rendere nota la vocazione di Marina e Principina tra un pubblico di famiglie che ancora non ci conosce».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.