Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laboratori, giochi, e un aiuto a chi lavora: partono le colonie estive comunali

Più informazioni su

ORBETELLO – «A breve partiranno le colonie estive comunali, che si svolgeranno nei mesi di luglio ed agosto, e che saranno gestite dal Co&So attraverso la Cooperativa Giocolare, che già gestisce i servizi educativi asilo nido di Albinia invernale, e parzialmente il progetto 1/6 Consani ed i servizi estivi di asilo nido e di scuola materna». È l’assessore alla pubblica istruzione Chiara Piccini a comunicare la novità.

«Il progetto educativo che ci è stato proposto è molto vario ed interessante, e si pone come obiettivo quello di riqualificare i “tempi estivi” proponendo occasioni ludiche di crescita con una forte valenza educativa e pedagogica, stimolando i bambini – prosegue la nota -. Tutto questo avvalendosi anche di numerose collaborazioni con associazioni e realtà del territorio, con cui saranno realizzati laboratori ludico motori, laboratori creativi, laboratori espressivi e di lingua inglese, laboratori digitali, di disegno e naturalistici ambientali, giochi teatrali, solo per fare alcuni esempi. Ovviamente le attività saranno strutturate tenendo conto delle diverse fasce di età e delle attitudini dei bambini, secondo una programmazione che verrà condivisa con le famiglie, che saranno coinvolte in un primo incontro di “accoglienza” e di presentazione delle attività ed in altri incontri durante i due mesi».

«All’entrata dei locali destinati alle Colonie verrà allestita una bacheca dove i genitori potranno trovare tutte le informazioni (menù, programmazione, riferimenti telefonici, comunicazioni varie) e le foto e i lavoretti realizzati nel corso delle settimane. Inoltre la Giocolare ha proposto la realizzazione di laboratori, il sabato mattina, dedicati ai bambini e alle loro famiglie, e feste di presentazione e conclusione del progetto. Grande attenzione verrà prestata agli spazi esterni, dove verranno collocate ombreggiature e attrezzature sia per il gioco che per le attività ludico motorie, come reti per pallavolo, pallacanestro ecc. Inoltre per i più grandi è prevista anche la possibilità di avere dei momenti dedicati ad attività di supporto allo studio, attraverso il lavoro individuale e di gruppo, assistiti dal personale educativo. Un altro elemento che ho molto apprezzato nel progetto educativo, è la previsione di uscite e passeggiate nei luoghi significativi della vita del posto, anche collegate con le attività e i laboratori previsti. Non posso quindi che confermare la mia soddisfazione nell’impronta che ho voluto dare a questo servizio, che oltre ad offrire una opportunità per le famiglie che si trovano in difficoltà nella gestione dei figli durante il periodo estivo, si propone come un momento di crescita, stimolo ed arricchimento».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.