Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La classe viene smembrata in due, ma i ragazzi minacciano «Cambiamo scuola»

Più informazioni su

FOLLONICA – Dal prossimo anno la classe E/G dell’istituto superiore ISIS Follonica potrebbe non esistere più. O meglio, forse esisterà, ma i ragazzi che al momento la compongono potrebbero essere divisi e separati in due sezioni distinte.

A lanciare l’allarme, preoccupati, sono proprio i ragazzi (e i loro genitori). «La classe, una terza, al momento è articolata con undici studenti che fanno parte dell’indirizzo Scienze umane, mentre i restanti 14 sono appartenenti all’indirizzo linguistico. Tale unione fu decisa nell’anno scolastico 2015/2016 all’inizio del percorso di studi presso la scuola superiore. La scelta fu motivata dalla mancanza di fondi e mancanza di spazi agevolando e ottimizzando il lavoro dei docenti».

Quest’anno però alle famiglie è stato comunicato che a partire da settembre 2018 le classi verranno divise: la futura 4G probabilmente verrà accorpata all’altra sezione dell’indirizzo Scienze Umane (classe composta già da 20 alunni), mentre la futura 4E rimarrà una classe unica.

«Sono diversi motivi per i quali la divisione della classe non è una soluzione consona, ma al contrario inopportuna e problematica. In primo luogo il fatto di avere docenti differenti e programmi variati potrebbe essere un ostacolo alla coesione delle due sezioni C e G, mettendone a repentaglio le competenze e gli obbiettivi da raggiungere. È necessario che le due sezioni rimangano unite, tutto ciò potrebbe, al contrario, essere impedito dall’unione di due gruppi classe già formati precedentemente e che non hanno avuto la possibilità di conoscersi.

La divisione della classe potrebbe portare ad uno stato di malessere relativamente ad ogni singolo studente dato il mancato rapporto con gli alunni dell’altra sezione. In caso che lo smembramento vada avanti alcuni studenti stanno già minacciando il cambio di istituto «La classe, ormai da tre anni, lavora in un clima sereno e compatto e dividendo le due sezioni si perderebbe l’entusiasmo e la volontà degli studenti». Concludono studenti e genitori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.