Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con “Muoviti muoviti” si conclude il progetto di educazione alla salute della scuola

Più informazioni su

GROSSETO – Si è svolta stamani la terza edizione di “Muoviti muoviti”, la giornata conclusiva del progetto di Educazione alla Salute – Life Skills e Peer Education – dell’Istituto Comprensivo 6. In via Garigliano si sono dati appuntamento gli alunni delle classe quarte della primaria di via Monte Bianco e i bambini delle scuole dell’infanzia di via lago Maggiore, via Lago di Varano e via Brigate Partigiane che, guidati dai tutors di prima e seconda media della Galilei e della Benedetto Croce di Scansano, hanno svolto attività ludico-motorie finalizzate alla promozione della salute, dello stile di vita attivo, alla scoperta e gestione delle emozioni. Un modo concreto, costruttivo, “vivo” di fare continuità tra i tre ordini di scuola, che ha visto protagonisti gli alunni: dalla formazione, alla progettazione delle attività, alla gestione di ogni aspetto organizzativo e pratico della manifestazione.

Alla fine della mattinata, nel piazzale della scuola, alla presenza della dirigente scolastica Loretta Borri, ai piccoli ospiti, salutati dalla Banda Bassotti (progetto Sarà… Banda) della Galilei, sono stati consegnati gli attestati di partecipazione, così come ai tutors della classi prime e seconde delle medie che avevano precedentemente partecipato al corso di formazione.

Infine, sulle note della marcia di Topolino, una festosa coreografia ha “colorato” il piazzale della scuola. All’interno della manifestazione, poi, le premiazioni del concorso legato al progetto sulla legalità “L’arte contro tutte le mafie”, a cui hanno partecipato gli alunni delle classi prime e seconde, che si era concluso con l’estemporanea di pittura in piazza Dante lo scorso 23 maggio, per commemorare la strage di Capaci.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.