Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Nord: «Campagnatico eccellenza “verde” in Toscana. Grisanti al servizio dei cittadini»

CAMPAGNATICO – «Campagnatico è uno dei fiori all’occhiello del lavoro di squadra della Lega a Grosseto, con Luca Grisanti primo Sindaco “verde” in provincia. E riguardando anche il risultato delle elezioni politiche che ci hanno portato al governo del Paese, e a grandi percentuali nel nostro territorio, si vede che la guida leghista del Comune è apprezzata dagli elettori» a parlare è Andrea Ulmi, segretario provinciale della Lega Nord che si complimenta con il sindaco Grisanti per le azioni intraprese fino a ora.

«Luca Grisanti sta in mezzo ai suoi concittadini – dice Ulmi – ascolta i problemi, ma soprattutto ascolta le idee, cerca di fare in modo che prendano forma, che si concretizzino in azioni, in impresa, che portino risultati concreti. Campagnatico è un piccolo borgo medievale, pulito e ordinato anche per il grande senso civico della sua gente. Ci sono perle storiche di grande importanza, in mezzo ad una campagna splendida e incontaminata.
Analizzando la situazione in modo preciso, come nella gran parte dei piccoli centri, l’abbandono delle campagne ha comportato l’esodo degli abitanti verso la città. L’economia langue e tende ad involversi. Fortunatamente la gente di Campagnatico è gente tosta, gente che non si arrende. Addirittura sono arrivati imprenditori dal nord Italia, attratti dal grande potenziale del luogo. Il Sindaco Grisanti ha saputo cogliere con intelligenza questo punto di forza, ha fatto di tutto per incentivare l’aggregazione delle imprese e per favorirne le iniziative con un lavoro di squadra, pubblico/privato, che dovrebbe essere un esempio da seguire».

«Senza stare ad elencare tutto quello che l’amministrazione di Campagnatico ha fatto in pochi mesi – chiarisce il segretario – cerco di individuare gli aspetti più significativi: la riapertura dell’asilo nido, la riapertura al traffico della ZTL per favorire l’accesso dei turisti, il trasporto scolastico, il nuovo piano operativo urbanistico, i fondi comunali affittati ad Arcille per far crescere il commercio, la gestione associata della Polizia Municipale con Cinigiano e Civitella, il Piano Intercomunale con gli stessi comuni per accedere ai bandi regionali, la cooperazione con la Soprintendenza per sviluppare l’area di Montorsaio, i progetti per nuove installazioni industriali che potranno generare nuova occupazione”»

«Ma la sensibilità tutta toscana di questa amministrazione a guida leghista – conclude Ulmi – emerge con forza anche in altri aspetti, dagli eventi culturali e di teatro, alle innumerevoli attrazioni enogastronomiche, sempre in collaborazione con gli imprenditori del turismo e dei settori produttivi, le collaborazioni con il COESO per integrare lavoratori socialmente utili e fornire servizi ai più deboli e, cosa ormai nota, l’integrazione di persone straniere che hanno fortemente voluto e meritato la cittadinanza italiana, concessa con orgoglio a chi si è ben inserito nel tessuto sociale e produttivo del paese e adesso ne fa parte integrante e apprezzata».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.