Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva il terremoto: maxi-esercitazione nella scuola. 146 evacuati ma due ragazzi non si trovano fotogallery

MARSILIANA – 146 ragazzi evacuati dalla scuola, ma due non si trovano. È iniziata così, ieri mattina, l’esercitazione nella scuola di Marsiliana, nel comune di Manciano. La macchina della Protezione civile ha ben lavorato, partendo dall’ipotesi di lesioni alla scuola e dalla necessità di mettere in salvo i ragazzi.

Sul posto sono giunti otto mezzi tra Vigili del fuoco, unità cinofile, e Misericordie con 30 soccorritori. E’ l’esercitazione di protezione civile denominata Scuola sicura, che ha visto interessare questa mattina la frazione di Marsiliana e le sue scuole pubbliche. «Una esercitazione – spiega Luca Giorgi responsabile della protezione civile di Manciano – che ha avuto lo scopo di tenere addestrato il personale docente e gli stessi studenti a dover fronteggiare una calamità naturale nel caso essa si verifichi. Esercitazione – continua Giorgi – che serve anche a noi soccorritori che facciamo parte di un sistema nazionale di soccorso (Vigili del fuoco e Misericordie) a tenere alto il livello di preparazione, coordinamento ed organizzazione tra più corpi, al fine di far girare al massimo regime la macchina del soccorso che deve dare una pronta risposta al cittadino colpito da calamità naturale in tempi rapidi».

«Questo percorso – conclude Giorgi – ci vede impegnati da circa due anni in vari progetti sul territorio che cercano di migliorare l’organizzazione e la macchina operativa del soccorso territoriale e soprattutto nel diffondere quella cultura di protezione civile tra i cittadini ed i ragazzi al fine che nessuno nel limite del possibile si trovi mai impreparato».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.