Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Farruggia punta sui motori, Pertusati: «A Gavorrano nascerà un crossodromo»

GAVORRANO – Presentazione del progetto per la realizzazione di un crossodromo e di un circuito polivalente nel territorio comunale, questa mattina nella piazza del mercato, da parte della Lista civica Farruggia per Pertusati sindaco, con gazebo informativo e l’esposizione di una ventina di moto.

«Puntiamo sul turismo sportivo –ha spiegati il candidato sindaco Daniel Pertusati-, un settore del turismo in forte crescita, che rappresenta sicuramente un’occasione di sviluppo locale, poiché offre la possibilità di completare l’offerta turistica di un qualsivoglia territorio diventando quindi fonte di ricchezza e occupazione. Sappiamo bene qual è l’importanza dello sport a livello turistico e di promozione del territorio e la nostra intenzione è quella di puntare forte su questa risorsa».

Oltre al candidato sindaco Daniel Pertusati erano presenti i due piloti gavorranesi di motocross Flavio Turrini (3. classificato campionato toscano 2017) e Gianna Sgarbi (vice campionessa Toscana 2017 e 8. classificata al campionato italiano femminile 2017).

Alessio Andreoni, candidato nella lista civica Farruggia, ha illustrato ai presenti il programma elettorale riguardo allo sport.

«Il primo passo –ha detto- sarà quello di individuare un’area idonea, nel nostro territorio, per la realizzazione di un crossodromo, dotato di tutti i servizi necessari (paddock adatto, lavaggi e colonnine per la luce oltre ai servizi igienici).  L’obiettivo è quello di realizzare nel tempo un circuito polivalente, adiacente alla pista da cross, in modo da sviluppare anche la disciplina della velocità su pista per le due ruote e un punto di riferimento per le quattro ruote (kart, gran turismo etc.) così da creare un’area a 360° per gli amanti dei motori».

«L’intento –ha proseguito- è quello di rendere l’impianto omologato per le gare agonistiche, organizzate in sinergia con gli enti di promozione sportiva regionali e nazionali, oltre che farlo diventare un punto di riferimento per gli appassionati e per chi muoverà i primi passi su una moto o su un kart con corsi di guida realizzati da istruttori qualificati ed esperti.
Come sappiamo in questi casi quello che preoccupa sono le risorse economiche, ma abbiamo pensato anche a quello, infatti l’intento è quello di accedere al “fondo di garanzia per il credito sportivo” un fondo nato appositamente per la realizzazione di impianti sportivi e al quale nessuno fino ad oggi ha mai pensato.

L’impianto sarebbe una risorsa importante per tutto il territorio, infatti, mancano le strutture nelle nostre zone e se sviluppato bene un impianto del genere attirerebbe appassionati da tutta Italia garantendo quindi dei posti di lavoro fissi all’interno dell’impianto e la possibilità per le strutture ricettive, con le quali sarà creata una convenzione ad hoc, di avere le camere piene in tutte le stagioni».
«Sport e turismo –ha concluso-, devono necessariamente viaggiare a braccetto. Il territorio di Gavorrano permette la realizzazione di più eventi sportivi, come podismo e ciclismo, e grazie alla piscina anche la possibilità di organizzare eventi anche in quell’ambito.
La parola d’ordine deve essere una sola, collaborazione. Gli eventi sportivi attirano centinaia di persone con un impegno economico per il comune quasi nullo e che porterebbe invece alla realtà locali possibilità di lavoro e di introiti. Tutto questo sarà possibile però, come già sottolineato, solo se ci sarà collaborazione tra giunta comunale, abitanti e commercianti di tutti i paesi e le frazioni del comune».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.