Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Collegamento ciclopedonale: «L’unico atto ufficiale è la nostra mozione bocciata»

GROSSETO – «Dopo aver letto il comunicato del Sindaco riguardo al collegamento ciclopedonale tra il Principina e il ponte sull’Ombrone siamo da un lato soddisfatti, ma dall’altro assolutamente preoccupati» a parlare sono i consiglieri di opposizione del Pd e Lista Mascagni, Lorenzo Mascagni, Carlo De Martis, Manuele Bartalucci, Marilena Del Santo, Circo Cirillo, Marco Di Giacopo, Catuscia Scoccati.

«Soddisfatti – chiariscono i consiglieri in una nota – perché finalmente si parla di un’opera che fino a pochi giorni fa nessuno sapeva che fosse in cantiere visto che, come dice giustamente il Sindaco “per amministrare servono gli atti”, ma qua di parole ce ne sono tante, ma di atti che la “mettono in cantiere” non ce ne è nemmeno uno. Preoccupati perché il Sindaco non conosce, o finge di non conoscere, le prerogative degli organi di un Comune, visto che il Consiglio Comunale, oltre che l’organo di “controllo” , è anche l’organo di “indirizzo politico-amministrativo” dell’ente (art. 42, TUEL) e le mozioni vincolano a tutti gli effetti l’azione della giunta; se non ne è convinto provi a dare un colpo di telefono al Prefetto».

«Inoltre, sarebbe bene che il Sindaco, prima di affermare che “La ciclabile è un’opera che noi riteniamo strategica e che vogliamo realizzare” – sottolinea la nota – si mettesse d’accordo con il suo assessore, che in consiglio aveva testualmente affermato che questa opera “è tra le seconde priorità”».

«Capiamo l’imbarazzo di una maggioranza che ha votato contro una mozione che chiedeva di “valutare la fattibilità, coinvolgendo anche eventuali altri enti interessati, di realizzare un collegamento ciclopedonale tra la frazione di Principina a Mare ed il ponte sull’Ombrone attualmente in costruzione” – concludono i consiglieri – ma, al momento, l’unico atto esistente è questa mozione bocciata, ed è giusto che i cittadini lo sappiano».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.