Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per non dimenticare: lo Spi Cgil di Grosseto a Marzabotto, sui luoghi della strage nazifascista

Più informazioni su

MARZABOTTO – Continua l’impegno antifascista dello Spi Cgil grossetano. Nella giornata di oggi, infatti, il Comitato direttivo di Grosseto e i membri dell’assemblea generale si sono riuniti a Marzabotto, dove hanno preso parte a una manifestazione in uno dei luoghi simbolo della lotta per la liberazione dal nazi-fascismo.

«Si tratta – spiega Lorenzo Centenari per lo Spi Cgil maremmano – di un’iniziativa che si colloca nell’ambito del programma di iniziative antifasciste e per la promozione dei valori democratici cui lo Spi di Grosseto sta dando attuazione. Fra le quali ci sono diverse iniziative che riguardano le vicende della lotta di liberazione a Grosseto, e altre come quella di Marzabotto che hanno come riferimento l’Italia».

La giornata è stata particolarmente impegnativa: due pullman hanno portato i partecipanti prima a Marzabotto, dove è stato visitato il Sacrario nel quale riposano centinaia di abitanti dei paesi del circondario trucidati dai nazisti, di età compresa tra i due mesi e i novant’anni. Successivamente c’è stato un incontro con i rappresentanti dell’Anpi di Marzabotto. E subito dopo il trasferimento coi pulmini navetta al campo di Monte Sole-Poggiolo, per una visita ai luoghi delle stragi.
In serata il rientro alle sedi.

«Lo Spi – conclude la nota della segreteria provinciale – è convinto che la memoria storica vada coltivata e praticata, e per questo ringrazia chi ha deciso di partecipare a quest’impegnativa esperienza, fra i quali una giovane studentessa di 15 anni e il segretario della Camera del Lavoro, Claudio Renzetti».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.