Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pari opportunità, De Biase «Nasceranno un assessorato e la Commissione»

GAVORRANO – «Il nostro programma elettorale si articola e promuove programmaticamente un valore di sviluppo sostenibile come modello integrato di azioni di stampo, oltre che ecologico ed economico, anche sociale e culturale» a parlare è Giuseppe De Biase, candidato nella lista “Gavorrano Progressista”, il quale si impegna a istituire, in caso di vittoria, una Commissione pari opportunità e un assessorato specifico.

«La carta dei valori – spiega De Biase – ne è la testimonianza concreta di sviluppo sostenibile che vorremmo sottoscrivere con le parti sociali, cittadini, associazioni e tutte le parti attive nel nostro territorio, un laboratorio dove il dialogo e la concertazione siano il punto di partenza, perché solo il confronto rende consapevolezza da ambo le parti . “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzioni di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali” Art.3 della Costituzione della Repubblica italiana. Partendo proprio da questa affermazione ritengo di dover riservare una nota a parte del nostro programma elettorale alle Pari Opportunità».

«Esistono infatti ancora e purtroppo – prosegue il candidato – barriere che direttamente o indirettamente inducono alla discriminazione e devono essere abbattute per favorire l’esercizio dei diritti umani e delle libertà fondamentali nel pieno rispetto proprio di questo articolo. Pertanto ci impegneremo affinchè questa Amministrazione, qualora avesse il consenso elettorale, promuova tutte quelle azioni positive mirate a favorire il raggiungimento dell’effettiva parità tra i sessi. Pensiamo infatti all’istituzione di una Commissione Pari Opportunità, come organo consultivo del Consiglio Comunale che, collegata a un assessorato ah hoc, lavori autonomamente su questo campo, proponga progetti mirati alle proprie finalità e permetta una partecipazione democratica, una presenza, un ascolto e informazione, istaurando un filo diretto con la popolazione per promuovere e realizzare pari opportunità tra uomo e donna nell’educazione e nella formazione, nella cultura e nei comportamenti, nella partecipazione alla vita politica, sociale ed economica, nelle istituzioni, nella vita familiare e professionale e per rimuovere gli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena parità di lavoro e nel lavoro».

«Riteniamo infine necessario – conclude de Biase – che questa Commissione debba allargare i propri confini di competenza collaborando con le Commissioni degli altri Comuni, comprese quella Provinciale e Regionale. Siamo convinti, infatti, che solo facendo un gioco di squadra possiamo garantire al nostro territorio la crescita e lo sviluppo di cui ha bisogno».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.