Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turbanti: «Congratulazioni Alessandro Del Carlo, ora ci attendono nuove battaglie a difesa dei pensionati»

Più informazioni su

GROSSETO – “A nome mio,  e a nome di tutta la Confederazione di Grosseto,  invio le più sentite congratulazioni ad Alessandro Del Carlo eletto presidente nazionale dell’Associazione nazionale pensionati di Cia-Agricoltori Italiani.”
Gianfranco Turbanti, presidente Anp-Cia Grosseto commenta in questo modo la notizia arrivata dalla VII Assemblea elettiva che si è tenuta a  Ravenna.

“Il nuovo presidente sostituisce Vincenzo Brocco – continua Turbanti- al quale vanno i nostri ringraziamenti per il lavoro svolto in questi anni e per la disponibilità dimostrata ogni volta che lo abbiamo contattato. Oggi la guida dell’Associazione passa a un toscano, sincero amico, persona leale, competente e preparata. Con lui abbiamo portato avanti tante battaglie: alcune le abbiamo vinte, altre solo in parte,  molto c’è però ancora da fare.

Abbiamo organizzato incontri, convegni, manifestazioni, tavole rotonde per sostenere i nostri pensionati  e Alessandro è sempre stato al fianco di Anp Cia-Grosseto. Insieme abbiamo rivendicato la necessità di dare dignità a queste persone, aumentando le pensioni più basse, abbiamo chiesto l’inclusione degli agricoltori fra le categorie dei lavori usuranti per l’utilizzo dell’Ape sociale senza penalizzazioni, ci siamo battuti per garantire il mantenimento dei servizi nelle aree rurali e per un accesso al sistema sanitario in tempi rapidi.  Soprattutto abbiamo lavorato per far comprendere l’importanza di dare sicurezza e ascolto ai pensionati che vivono nelle campagne, perché sono loro che rappresentano un valore per la sopravvivenza del territorio stesso.

Battaglie che non hanno ancora dato i frutti sperati,  purtroppo,   e che con la presenza di Alessandro Del Carlo ai vertici nazionali potrebbero trovare una svolta. Al nuovo presidente dunque il nostro più sincero augurio di buon lavoro nel non sempre facile percorso di tutelare chi, quando anziano, viene relegato ai margini della società”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.