Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caseificio, firmato il contratto di solidarietà: salvi 36 posti di lavoro

CASTEL DEL PIANO – I sindacati Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil hanno incontrato oggi i rappresentanti del gruppo Nuova Castelli, capofila della controllata Alival, proprietaria del Caseificio di Castel del Piano e dello stabilimento di Santa Rita, sottoscrivendo, alla fine dell’incontro, il contratto di solidarietà che prevede la salvaguardia di 36 posti di lavoro a tempo indeterminato.

“Siamo soddisfatti dal risultato raggiunto – spiegano i rappresentanti sindacali – in un momento di crisi generale, che vede nell’Amiata un territorio messo particolarmente a dura prova dalla crisi. Controlleremo, con l’aiuto dei lavoratori interessati, l’andamento del percorso aziendale concordato”.
Un risultato importante per i lavoratori, previsto dall’accordo, riguarda l’anticipo diretto dell’azienda pari al 100% della parte a carico dell’ente previdenziale.

Presenti all’incontro i rappresentate provinciali Pier Paolo Micci (Flai), Antonella Biondi e Giuliano Bartoli (Fai), Federico Capponi (Uila), che hanno così scongiurato i diciotto esuberi individuati nel piano industriale presentato lo scorso aprile dall’azienda. L’accordo prevede una durata iniziale di 12 mesi dal primo luglio 2018 al 30 giugno 2019, con l’impegno ad estenderlo fino a un massimo di 36 mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.