Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna I Luoghi del tempo: quattro eventi nella Maremma da scoprire tra spettacolo e arte

GROSSETO – Giunto all’VIII edizione I luoghi del tempo, festival nomade territoriale nato con lo scopo di valorizzare siti poco conosciuti, sta riscuotendo nel tempo, un sempre crescente successo di pubblico grazie al suo format innovativo capace di valorizzare zone inconsuete e poco note della Maremma. Incontri con personaggi del mondo della cultura, dell’arte e dello spettacolo come Stefano Bartezzaghi con i suoi giochi linguistici , il regista Marco Risi , il cantautore di origini maremmane Lorenzo Baglioni reduce dal festival di Sanremo , il comico e conduttore radiofonico Max Paiella ( Il ruggito del coniglio ). Ritroveremo anche Ginevra Di Marco , straordinaria voce dei CSI e lo scrittore Marco Vichi . Tutti loro, insieme a molti altri ospiti, animeranno orizzonti e angoli suggestivi che facendo da scenario a passeggiate, concerti, reading e interviste diverranno occasioni uniche per conoscere e vivere in modo significativo, grazie a una nuova modalità di fruizione, la ricchezza di un territorio straordinario.

I luoghi del tempo nasce nel settembre 2012 da una collaborazione tra rete Museale della Provincia di Grosseto, Ad Arte Spettacoli srl e Pro loco Follonica. È nella filosofia del progetto il desiderio di unire arte, teatro, narrazione, musica e prodotti tipici del territorio, in contesti inediti, ricchi di storia e di fascino. Luoghi carichi di bellezza che non vengono stravolti, ma animati da proposte che ne rispettano la delicatezza ambientale e artistica. Al tramonto, minimizzando il supporto di allestimenti tecnici e sfruttando la cornice naturale che la Maremma via via propone in questi paesaggi preziosi, si apre un dialogo tra arte, storia, natura e sapori con al centro protagonista assoluto, lo spirito di partecipazione.

Luoghi poco conosciuti che vengono restituiti al tempo presente grazie anche a questo festival che propone grandi nomi del panorama nazionale e giovani artisti, incoraggiandone la collaborazione e favorendo il coinvolgimento di realtà locali. La complementarità dei vari generi è una caratteristica del Festival che unisce, spesso in una sola serata, narrazione, musica (classica, jazz, elettronica, popolare) e arte scenica; gli spettacoli sono in genere preceduti da incontri o passeggiate in compagnia di attori e scrittori che raccontano storie del territorio, recitano testi o condividono esperienze artistiche.

Il Festival nel corso degli anni ha ospitato nomi del calibro di Paolo Poli, Massimo Carlotto , Federico Rampini ,Giorgio Albertazzi, Moni Ovadia, David Riondino, Giuseppe Cederna, Dario Vergassola, Sergio Staino, Tomaso Montanari. Solo per citarne alcuni. Durante le serate, in collaborazione con alcune aziende locali di eccellenza, sono organizzati assaggi di prodotti tipici, anch’essi parte integrante della cultura del territorio.

Numerosi i luoghi visitati nelle passate edizioni – per citarne solo alcuni – sono scavi archeologici romani ed etruschi a Talamone e Vetulonia, siti di archeologia industriale come Terra Rossa di Scarlino, la miniera Marchi a Ravi (Gavorrano), Casa Rossa Ximenes (Castiglione della Pescaia), il Giardino d’arte contemporanea Viaggio di Ritorno (Buriano) e molti altri.

“La Rete Biblioteche e Archivi di Maremma rinnova con piacere il proprio sostegno al festival I luoghi del tempo che si conferma, anno dopo anno, una manifestazione importante per riscoprire il territorio e luoghi poco conosciuti, spesso anche alle comunità locali. Attraverso storia, cultura, musica e arte, in compagnia di artisti, scrittori e musicisti di livello, il festival anima i luoghi che tocca e permette a tutti noi di vivere in maniera nuova e diversa il ricco patrimonio storico e artistico della Maremma. A nome di tutta la Rete delle Biblioteche e Archivi di Maremma, mi unisco agli altri soggetti che sostengono il festival, con la Regione Toscana in primis, per ringraziare gli organizzatori e augurare a tutto il pubblico di vivere dei bei momenti con questa rassegna di rilievo sociale e culturale.” Queste le parole di Emiliano Rabazzi, presidente della Commissione di sistema Rete Biblioteche e Archivi di Maremma

I LUOGHI DEL TEMPO 2018-PROGRAMMA

Sabato 2 giugno Scarlino – Piazza della stella e centro storico

Ore 17,00-18,30 Visita guidata all’ affresco ‘ritrovato’ , con Andrea Sozzi Sabatini (imprenditore ) e Barbara Fiorini (architetto)
Ore 18,30 Passeggiata tra vicoli medievali con Max Paiella (conduttore radiofonico , disegnatore , comico) , Marco Bizzarri (responsabile Porta del Parco Minerario) e Carlo Sestini ( giornalista)

Ore 20,00 Concerto di Marco Rapetti (pianoforte)
Ore 20,30 Aperitivo con prodotti tipici locali a cura di Slow food Monteregio

Domenica 3 giugno Ravi ( Gavorrano ) – miniera Marchi

Ore 18,30 “Parole in gioco” , passeggiata con Stefano Bartezzaghi ( scrittore ), Alessandra Casini (direttrice Parco Nazionale delle Colline Metallifere) e Stefano Adami (scrittore,saggista)
Ore 19,30 Concerto di Lorenzo Baglioni (voce , chitarra)

Ore 20, 00 Aperitivo con prodotti tipici locali a cura di La strada del vino e dei sapori del Monteregio di Massa Marittima

Sabato 9 giugno Ribolla (Roccastrada) – loc. “La cernita”

Ore 18,30 “Parole in movimento” , passeggiata con Marco Vichi (scrittore) , Sacha Naspini (scrittore) , Lorenzo Degl’ Innocenti (attore) e Fabrizio Boldrini (storico)
Ore 20,00 Concerto di Ginevra Di Marco (voce) , Francesco Magnelli (tastiere) e Andrea Salvatori (chitarra)

Ore 20,30 Aperitivo con prodotti tipici locali
Domenica 10 giugno Tirli (Castiglione della Pescaia) – loc. Poggio Ballone

Ore 18,30 “ Parole e cinema”, passeggiata con Marco Risi (regista ) e Andrea Purgatori (sceneggiatore ) che parlano di cinema e scrittura con Patrizia Guidi ( direttrice della Biblioteca Italo Calvino di Castiglione della Pescaia ) ed Emilio Guariglia (giornalista)

Ore 20,00 Concerto di Svetlana Fomina (violino)
Ore 20,30 Aperitivo con prodotti tipici locali
Ore 21,30 Proiezione film “Il muro di gomma” a Tirli – Sala del Centro Sociale

In caso di pioggia gli incontri si terranno in strutture alternative : Scarlino , Sala consiliare ; Ravi , Sala accoglienza della Miniera ; Ribolla , Ex cinema ; Tirli , Sala del Centro Sociale

>> Ingresso gratuito con prenotazione, salvo diversa indicazione.

INFO e PRENOTAZIONI: Pro Loco Follonica tel. 0566 52012 info@prolocofollonica.it www.iluoghideltempo.it

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.