Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità, Cinelli: «Chiederemo la geolocalizzazione dei poderi. Rispondiamo solo agli elettori»

MAGLIANO IN TOSCANA – «Garantire una buona assistenza socio-sanitaria e facilitare gli accessi ai servizi esistenti è per noi una questione morale e per questo fondamentale». Diego Cinelli candidato sindaco Lista Civica “Magliano Comune Aperto”. «Il nostro programma di governo ha un ampio e dettagliato capitolo dedicato a questo punto. Magliano è un comune esteso, un territorio prevalentemente agricolo e non neghiamo che molti sono i disagi che quotidianamente vengono segnalati dai residenti».

«Garantire risposte adeguate per noi è dunque una questione cruciale, per la qualità della vita ma anche perché mantenere e, possibilmente,  intensificare i servizi anche nelle aree rurali,  consente ai residenti di non abbandonarle. Un territorio vissuto è un territorio protetto, un territorio vissuto è un territorio tutelato. Per invogliare chi vi abita a non allontanarsi da queste aree, la prima cosa è dunque garantire  una dignitosa qualità di vita grazie ai servizi in loco».

«Ci attiveremo, sulla scia delle città del Nord, a chiedere la geolocalizzazione del territorio e dei poderi, ci attiveremo per trovare accordi con le farmacie locali per consegnare i famaci a casa – prosegue Cinelli -. Ci impegniamo a far ristrutturare dall’Asl l’ambulatorio di Montiano, dato in comodato nel corso della mia prima amministrazione, e intendiamo potenziare anche quello di Magliano. Sempre in tema di prelievi stiamo studiano la possibilità di avere personale qualificato da inviare nelle zone interne. La realizzazione dell’Area Vasta non deve infatti emarginare la campagna,  tantomeno dar vita a cittadini si serie A e B. Intendiamo acquistare 4 defibrillatori, da ubicare nei paesi e stiamo avviando un percorso con la locale Croce Rossa per garantire corsi di formazione per i cittadini. Questo ci consentirà di avere un comune cardioprotetto».

«Come sempre fatto nel corso della mia precedente amministrazione confermiamo il prosieguo del nostro impegno in occasione delle Conferenze zonali; saremo la voce dei nostri elettori e ci faremo promotori della richiesta di migliorare i servizi dei presidi ospedalieri di Orbetello e Pitigliano che sono gli ospedali di riferimento per i nostri cittadini. Stiamo studiando inoltre il modo di coinvolgere e sostenere gli anziani autosufficienti mentre stiamo valutando di aprire uno sportello dedicato alle famiglie che devono far fronte a familiari con patologie degenerative o a lunga degenza. Il grado di civiltà di un comune si misura nella capacità di dare risposte socio-sanitarie, lo sappiamo bene, per questo diciamo che questi non sono proclami elettorali ma promesse che sottoscriviamo con i cittadini».

«Non abbiamo tempo per rispondere alle accuse e alle critiche, crediamo sia più corretto parlare con i nostri elettori, il gioco in difesa lo lasciamo agli altri. Noi dobbiamo rispondere solo ai nostri elettori». Conclude Cinelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.