Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bascalia in serie B, a Follonica la favorita è fuori dai giochi

Più informazioni su

GROSSETO – L’Fc Bascalia batte di misura (6-5) l’Fc Garage e conquista la promozione in serie B, aggiudicandosi il proprio tabellone playoff. L’altra squadra a salire di categoria verrà decisa dall’incontro tra Vets Futsal (già qualificata) e Industry Crew, che ha vinto a tavolino la semifinale contro l’Approdo Fc. Tornando al match, la squadra moldava ha capitalizzato l’ottimo avvio sulla spinta del duo Petcov-Gargaun, anche se l’Fc Garage, soprattutto nella seconda frazione, ha messo in seria difficoltà la difesa avversaria, sfiorando anche il pareggio. Per i playoff di serie B sarà l’Atletico Barbiere a contendere allo Scarabeo Cs la promozione in serie A. Il team di Di Girolamo regola 6 a 5 il tenace Herta Birrino, sfruttando le doppiette di Merkoqi, Saccà e Santamaria. Lippi ha provato fino in fondo a rimettere in carreggiata i suoi, ma ciò non è bastato.

FC BASCALIA – FC GARAGE 6 – 5

FC BASCALIA: Chirca, I. Topada, Zlatov, Petcov (4), Saparbayev, Gargaun (2).

FC GARAGE: Bartolini, Fregoli (1), Bindi, Marchione (1), Marignoni (1), Calisti (2), Perfetto. All. Piatto, dir. Maule.

COPPA GROSSETO

Entrano nel vivo i due tabelloni di Coppa a Grosseto, con gli scontri diretti che stanno scremando le aspiranti vincitrici. Nel tabellone Professionisti, prova di forza del Crystal Palace che è la prima squadra ad accedere alle semifinali con l’autoritario 12 a 4 calato al cospetto dell’Etrusca Vetulonia Futsal. Gara già decisa nella prima frazione, con il gran rientro dopo l’infortunio di Briaschi, accompagnato dal tris di un Ceri in gran forma. Diaconu e Ricci formano un tandem implacabile che regala all’Fc Labriola 1931 i quarti di finale con l’8 a 4 sull’Fc Bascalia, mentre il Barbagianni Casinò Cafè si affida al talento di Hasnaoui (poker per lui) per battere la resistenza del coriaceo Vets Futsal: 6 a 4 il risultato finale. Nel tabellone Dilettanti prestazione da incorniciare per il Montenero con il 13 a 5 sull’Angolo Pratiche firmato da Pacenti, Bucci e Tarducci. Il Bar La Vecchia Pesa spaventa il Localino, che vince 6 a 5 in rimonta con il tris di Fazzi, mentre un super Steccati (cinque gol) non basta allo Scarabeo Cs per avere la meglio del Pasta Fresca Gori: 8 a 6 per il team di Gori con un Cerboneschi in grande spolvero.

TORNEO PRIMAVERA GROSSETO

Seconda settimana per il Torneo Primavera a Grosseto, con i gironi iniziali che vanno definendosi. Nel gruppo A prestazione da urlo per l’Edilcommercio, con Pagliaricci che aiuta i “soliti” Fazzi e Boccagna per superare 17 a 5 La Scafarda e tenere così il comando della classifica. Primo successo nei tornei estivi per il Busisi Ecologia, con Guidarini a trascinare i suoi nel 9 a 5 sui Cinghiali di Maremma. Nel girone B il Pasta Fresca Gori si aggiudica lo spareggio per il primo posto con il Tpt Pavimenti: Nechita mostra ancora le sue doti, ma Cerboneschi e Cavaliere risolvono l’8 a 5 finale. Pareggio per 2 a 2 tra Ristorante Pizzeria Il Melograno, con Di Giacopo e Anselmi che rispondono alla doppietta di Mingarelli. Nel gruppo C senza macchia il cammino dell’Angolo Pratiche: i tris di Lucchetti e Niccolaini permettono al tram di Coen di piegare 10 a 4 il Joga Bonito (Ragnini 3). Spettacolare 7 a 7 tra Wild Boars e Istia Longobarda, con Marchi che si mette in evidenza equilibrando le prodezze di Milli e Barbagli. Nel girone D vanno a braccetto Barbagianni Casinò Cafè e Atletico Barbiere, che si giocheranno il primato nell’ultimo turno. Chigiotti e compagni stendono 10 a 5 gli Sbocciatori, con De Luca e Peruzzi abili sottoporta, mentre il poker di Santamaria conduce il Barbiere al 7 a 5 sul Bar La Vecchia Pesa (Parricchi 3).

EUROPA LEAGUE

Settimana da urlo per la Robur Gladio in Europa League, con la formazione di Longobardi che vince due gare: la prima, per 12 a 5, con un Morello letteralmente devastante, consente ai mancianesi di eliminare il Vets Futsal e giocarsi la gara di andata della semifinale con l’Fc Mambo, superato in casa 5 a 4 grazie alla tripletta di Manini. L’accesso alla finale è però ancora apertissimo, con i grossetani che proveranno a ribaltare il parziale nella gara casalinga.

FOLLONICA COPPA E CAMPIONATO

Settimana cruciale per la stagione di Follonica, con le gare che hanno definito le finaliste di campionato e coppa. In campionato, cade la testa di serie numero 1, ovvero la Ferramenta Scarlinese, battuta da una Pizzeria Ballerini in grande spolvero, che si è presentata al top nella fase calda della stagione: 9 a 3 il punteggio a favore del team di Nanni, con il duo Cozzolino-Rotelli che piazza l’allungo decisivo nel derby contro Capolupo e compagni. In finale la Pizzeria Ballerini troverà il Cave di Campiglia, che si sbarazza per 9 a 2 del Tozzini & Ciacci grazie ai tris di Bongi e Bongini. Per il Cave di Campiglia l’occasione di fare “double” visto l’accesso alla finale di Coppa contro il Gisa Costruzioni. La squadra di Simoni batte proprio la Pizzeria Ballerini 12 a 6 con Bongi e Bongini ancora protagonisti, aiutati nella circostanza da Salvadori e troverà il Gisa, giustiziere dei campioni in carica del Piccolo Caffè, con la doppietta di Manollari a determinare il 5 a 3 finale.

CALCIO A 7 COPPA E CAMPIONATO

Entra nella fase più calda anche la stagione del calcio a 7, con l’inizio dei playoff campionato e le fasi finali della Coppa. In campionato sono stati giocati i quarti di finale, che hanno regalato sorprese. Il Cliving Service (Zenere 2) non riesce a superare l’ostacolo Fazzari Autotrasporti, in grande miglioramento nella seconda fase di campionato: 4 a 3 a favore di Violi e compagni, con le doppiette di Vecchiarelli e Tenucci. Nell’altra gara, clean sheet per il Sesto Senso Crossfit che regola 3 a 0 l’Akintikotton Bau: la doppietta di Giovannini e l’acuto di Chelli decidono il match. In Coppa l’Fc Labriola 1931 conquista l’accesso alla finale battendo 4 a 2 il Pronto Soccorso, nell’incrocio tra le prime due realtà della stagione regolare: la doppietta di Mazzella illude i suoi, ma Boccagna, Croci e Miserocchi sono i risolutori di questa delicata sfida.

TORNEO WHEELCHAIR PORTO ERCOLE

Prima settimana del torneo Wheelchair di Porto Ercole, con nove squadre al via nel ritorno nel paese di tornei organizzati dal comitato Territoriale Uisp. Nove le squadre al via, divise in due gironi. Nel gruppo A ottimo avvio del Team Norway, capace di battere 7 a 5 il Real Madrink di Nieto e Fois con il poker di Andrea Sabatini. Bene anche l’Amico Blu, con Rusu a comandare le operazioni nel 5 a 3 sul Cs La Rosa (Vagnoni 3). Nel girone B semaforo verde per Mezzi Cervelli e Herta Vernello: Breschi e Alocci spingono i Mezzi Cervelli al 6 a 5 contro il Bibar di Petroselli, fresco dominatore della stagione invernale, mentre il tris di Merian permette all’Herta Vernello, con lo stesso risultato, di piegare la resistenza del Gingillacchero, in cui si mette in evidenza Sclano.

TORNEO CAMPAGNATICO

Prima settimana anche del Torneo Gli Amici di Sergio a Campagnatico, con due gare disputate. Nella prima, l’Atletico Latino pone la candidatura per una manifestazione da protagonista con l’11 a 4 sul Panificio Arzilli timbrato Mazzinelli, Chiaretti, Peruzzi e Volpe. Ma anche il Cassai Gomme non scherza, con il 16 a 2 sulla Contrada Santa Maria: Scalise e Vincelli vanno in gl a ripetizione.

ISTIA LONGOBARDA, PREMIAZIONE DEL CAPITANO “STORICO” DAVIDE PICCOLI

In questi giorni, a carattere nazionale, tiene banco l’addio di Gianluigi Buffon alla Juventus dopo una lunghissima permanenza. Con le dovute proporzioni, ma con lo stesso immenso amore per il calcio, Davide Piccoli appende le “scarpette da calcetto al chiodo” dopo un’avventura durata 15 anni con l’Istia Longobarda, una delle società più longeve del panorama di calcio a 5 Uisp. Tante stagioni sul pezzo, in tutte le categorie, con la chicca di un campionato di serie C vinto, oltre a tante battaglie anche in serie A e serie B. Per rendergli il giusto tributo l’Istia Longobarda ha disputato una gara tra le vecchie glorie della squadra e il team attuale per celebrare il proprio capitano storico, apparso visibilmente commosso alla consegna della targa celebrativa. La partita, terminata sul punteggio di parità, ha visto scendere in campo le seguenti squadre:

NUOVA LONGOBARDA: Chimenti, Barbagli, Iervolino, A. Tonini, Chelli, Bellucci.

VECCHIE GLORIE LONGOBARDA: M. Tonini, Milli, PICCOLI, Burioni, Andreucci, Postiferi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.