Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inquinamento, come difendersi: l’educazione ambientale entra nelle scuole

ORBETELLO – A scuola si parla di educazione ambientale con Anter, l’associazione nazionale per la tutela dell’energia rinnovabile, che sta portando avanti un progetto in collaborazione con gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo “Don Milani” ed è intervenuta a una conferenza organizzata nelle scuola primaria di Orbetello Scalo.

L’associazione nazionale per la tutela dell’energia rinnovabile (Anter) è nata nel 2009 e, a oggi, può contare su più di 260 mila associati e di 72 ambasciatori. Attualmente l’associazione porta avanti numerose iniziative di sensibilizzazione come “Il killer invisibile nascosto in casa”, che coinvolge 75 bambini sparsi in tutto il territorio nazionale; la ricerca scientifica servirà ad analizzare l’aria respirata dai bimbi negli ambienti da loro più frequentati. Sempre nel campo della sensibilizzazione ambientale Anter porta avanti l’iniziativa “SalviAmo il Respiro della Terra”, che ha raccolto un’equipe di esperti universitari per studiare ancora più a fondo cosa respirano i nostri figli in tutto l’arco della giornata.

Questa mattina Stefania Vannozzi, ha incontrato i bambini della scuola dell’infanzia di Orbetello Scalo.

«Il futuro del nostro pianeta sono i nostri figli – commenta Stefania Vannozzi – e purtroppo è proprio su di loro che l’inquinamento ha gli effetti più disastrosi. Ci sono studi che potrebbero, in un futuro prossimo, collegare l’inquinamento a variazioni genetiche che avvengono nella primissima infanzia. Insegnare direttamente ai bambini è il modo migliore per cambiare il mondo del domani, perché saranno i bambini ad approcciarsi a questi problemi in futuro».

Nel 2016 Anter ha raggiunto ben 1000 piazze con manifestazioni di sensibilizzazione e la speranza è che questi numeri crescano di anno in anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.