Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arcigay Grosseto attiva lo Sportello di ascolto: spazio di accoglienza e sostegno per persone LGBT

Più informazioni su

GROSSETO – In occasione della Giornata internazionale contro OmoBiTransFobia, Arcigay comitato territoriale di Grosseto inaugurerà il primo Sportello ascolto LGBT+ della provincia.

L’IDAHOBIT (acronimo di International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia) è una ricorrenza promossa dall’Unione europea che si celebra dal 2004 il 17 maggio di ogni anno, con l’obiettivo di promuovere e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell’omofobia, la bifobia e la transfobia.

Il servizio di ascolto assistenza ed accoglienza, è garantito da un gruppo di volontarie e volontari di Arcigay Grosseto che a seguito di un corso di formazione specifico, hanno deciso di attivare un servizio gratuito per la comunità lesbica, gay, bisex e trans grossetana. Lo Sportello nasce quindi dall’esigenza e dalla passione di un gruppo di attivisti e attiviste da anni impegnati nella diffusione del rispetto e di una cultura della valorizzazione delle differenze e specificità di ognuno, valori condivisi dalla R.A.G. – Rete Antidiscriminazione Grossetana alla quale Arcigay aderisce contribuendo a dare il proprio servizio ascolto LGBT+ nell’ambito del P.A.F. (Punto Ascolto Facilitazione) sportello attivato dalla R.A.G. rivolto in particolare a tutte le persone che hanno subito atti discriminatori in base alla propria etnia, nazionalità e culto religioso.

Lo Sportello di ascolto LGBT+ rappresenta un “safe space”, uno spazio di accoglienza e di sostegno per persone LGBT che affrontano momenti difficili della propria esistenza, in special modo per coloro che siano state vittime di violenza o abbiano subito episodi di bullismo omofobico e discriminazione. Lo sportello di Arcigay ha l’obiettivo di promuove il benessere degli individui e la tutela dei diritti, offrendo supporto psicologico e sociale, fornito da operatori competenti. Fornisce inoltre informazioni sui servizi pubblici e/o di privato sociale e professionisti LGBT FRIENDLY presenti sul territorio, attivando, laddove possibile, un servizio di accompagnamento, compreso l’accompagnamento al test HIV.

Inoltre con gli operatori del Punto Ascolto e Facilitazione della Rete Antidiscriminazione Grossetana sono in grado di dare supporto alle specifiche problematiche che possono incontrare le persone Migranti LGBT.

RIASSUMENDO

• DESTINATARI: Lo sportello d’ascolto LGBT+ è dedicato a giovani e adulti, per parlare e condividere i propri bisogni dubbi e necessità. Nello specifico lo sportello si rivolge a persone Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali, Transgender, Asessuali, oltre che le persone che presentano Intersessualità. Il servizio è esteso anche alle famiglie o ai partner degli utenti e a chiunque senta l’esigenza di accoglienza, ascolto e supporto in riferimento alle situazioni di disagio vissute, a chiunque abbia bisogno di informazioni per superare problematiche e discriminazioni basate sull’identità di genere e orientamento sessuale.

• DOVE: Lo Sportello ascolto LGBT+ è attivo presso gli uffici del Circolo Arci Khorakanè in via ugo bassi n 62.

• COME: È possibile accedere direttamente al servizio presentandosi in sede negli orari di apertura.

• QUANDO: ogni terzo lunedì del mese dalle 18.00 alle 21.00.

• COSTI: Tutti i servizi del PAF e lo sportello Ascolto LGBT+ sono completamente GRATUITI

• LINEA TELEFONICA: Se lo desiderano gli utenti da lunedi 21 maggio possono chiamare negli orari previsti e parlare direttamente con una/un nostro operatore/operatrice. Il numero sarà attivo dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 19 orari in cui sarà possibile comunicare con gli operatori di accoglienza telefonica (anche tramite whatsapp) Il contatto telefonico può esaurirsi nel semplice scambio di informazioni (servizi presenti sul territorio, dettagli sull’erogazione dei servizi, ecc) oppure può diventare una vera e propria richiesta di aiuto. In questo caso è possibile effettuare l’accoglienza direttamente al telefono oppure, se l’utente lo richiede, fissare un appuntamento in sede durante l’apertura dello sportello.

• INFO & CONTATTI: Email: grosseto@arcigay.it / Pagina Facebook: Arcigay Leonardi da Vinci – Grosseto / Pagina Facebook: RAG – Rete Antidiscriminazione Grossetana

ATTENZIONE! L’attivazione effettiva dello sportello è prevista per lunedì 21 maggio, momento in cui verrà attivata anche la linea telefonica. Il numero dedicato verrà reso noto tramite l’evento e la nostra pagina facebook.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.