Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo: «Le nuove tecnologie essenziali per migliorare. I totem sono già previsti»

FOLLONICA – «La proposta del Movimento 5 Stelle per la stazione ferroviaria, mi permette di fare alcune precisazioni. L’informazione e l’accoglienza turistica sono un aspetto fondamentale per la nostra città: punti di informazione, comunicazione efficace e chiara rappresentano infatti un obiettivo essenziale da migliorare e perseguire costantemente» così l’assessore Massimo Baldi risponde al Movimento, dettagliando alcune considerazioni sull’organizzazione dell’accoglienza turistica.

«Follonica – prosegue Baldi – non a caso, dispone di un ufficio informazioni, ubicato in una zona strategica, aperto per 362 giorni all’anno con orari che in estate si protraggono anche durante la notte. L’azione di questa amministrazione, sin dall’inizio, è stata quella di stabilizzare questo servizio, oltre ad affiancargli eventi di vario tipo, distribuiti durante tutto l’anno, migliorando i servizi al turista ed al cittadino.
Chiaramente questo non può più bastare. Oggi tutto assume dimensioni diverse: il turista ha cambiato abitudini ed esigenze, si è informatizzato ed è quindi dovere di una buona amministrazione ampliare gli orizzonti e utilizzare le nuove tecnologie».

«E’ notizia di questi giorni – spiega l’assessore – la creazione di un ambito territoriale omogeneo, inserito nella nuova legge regionale sul turismo, che unisce gli otto comuni del nord della provincia di Grosseto sulle politiche del Turismo, e nello specifico sull’accoglienza e sull’informazione. Questo risultato è frutto di un lavoro importante svolto negli ultimi anni, che darà importanti possibilità di sviluppo e di approccio alle nuove tecnologie. Tutte le forze politiche, anche di opposizione, sono state informate ed hanno condiviso questo percorso».

«La diffusione di internet ha trasformato profondamente il modo di fruire e scegliere un luogo – conclude Baldi – il come e quando frequentarlo: per rispondere alle nuove esigenze, l’amministrazione ha avviato un progetto finalizzato a dotare la città di portali adeguati, facilitando la scelta del turista ed accompagnandolo nel proprio soggiorno, affiancando i tradizionali sistemi informativi già in essere. Nuove dotazioni di totem interattivi, collocati nei punti di accesso strategici della città, compreso ovviamente uno alla stazione ferroviaria, sono in previsione. Molto è stato fatto, molto c’è ancora da fare, ma la strada imboccata pare essere quella giusta».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.