Quantcast
Il mese sacro del digiuno

Ramadan, anche a Grosseto la comunità islamica celebra il mese sacro

Ramadan

GROSSETO. Anche a Grosseto, come nel resto d’Italia, è iniziato il digiuno del mese Sacro del Ramadan, nono mese del calendario lunare. Ha l’inizio secondo calendario lunare,il 16 Maggio fino a 14 Giugno e si conclude con la festa ‘Id’Fitr . L’osservanza del Sawm (digiuno) include l’astinenza dal mangiare, dal bere, dal fumare, dai rapporti sessuali.

«Il digiuno è ordinato dal Corano e viene osservato dai musulmani devoti e puberi, durante tutto l’arco del giorno, dal nascere del sole fino al suo calare per tutti i 29 o 30 giorni del mese, ne sono esentati gli impuberi, i malati e le donne incinte, mestruate o in allattamento – spiega Durim Mema Comunità musulmana Grosseto – Durante questo mese i musulmani trascorrono più tempo in preghiera o ascoltando ogni giorno una parte del Corano, il quale viene letto in moschea o in luoghi allestiti allo scopo. Il Sawm mira a disciplinare rafforzando le virtù della pazienza e dell’autocontrollo e inoltre aiuta a capire e provare su se stessi le difficoltà che provano coloro che a volte non hanno di che mangiare»

Il digiuno non è unicamente per i musulmani. È stato praticato per secoli in relazione a cerimonie religiose anche da Cristiani, Ebrei, Indù, Confuciani, Taoisti e Giainisti.Nel Corano parla di questo fatto:
“O voi che credete, vi è prescritto il digiuno* come era stato prescritto a coloro che vi hanno preceduto. Forse diverrete timorati” (Corano 2:183)

Più informazioni
commenta