Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Amministrative2018: chi vince la sfida elettorale sui social. Ecco tutti i numeri dei candidati in campo

GAVORRANO – Saranno i social network a decidere l’esito delle elezioni comunali? I pannelli per le affissioni su strada, i programmi elettorali stampati su carta sono da considerarsi superati? Mai come quest’anno la campagna elettorale gavorranese ha coinvolto i social network, in particolare Facebook, come a questo turno elettorale. Tra colpi di scena politici e polemiche che tentano di essere virali, nelle ultime settimane l’utente ha potuto assistere a numerose performance, sia dei candidati stessi, sia dagli utenti che tra di loro si sfidano come se fosse una gara agonista tra opinionisti. Ma spesso è “Antani”.

In questo quadro tutto virtuale, alla base del quale sta un turno elettorale di una comunità divisa tra speranzosi e disillusi, abbiamo provato ad analizzare le azioni “social” messe in campo dai diversi candidati.

Quindi, e tanto per avere un dato da cui partire, la pagina del sindaco uscente Elisabetta Iacomelli, che nel 2013 era candidata per il Centrosinistra Unito per Gavorrano, ha poco più di 340 follower, mentre l’attuale opposizione Centrosinistra Gavorrano Bene Comune ne conta 170.

Lista civica Farruggia – candidato Daniel Pertusati – La lista civica Farruggia vince a mani basse il confronto (numerico) sui social. La pagina facebook “Giuseppe Farruggia sindaco di Gavorrano” (www.facebook.com/Lista-civica-Farruggia-1996570440610257/), che in seguito ha cambiato il nome in “Lista civica Farruggia”, è nata a gennaio e attualmente raccoglie 697 followers.

Farruggia è senz’altro il candidato che ha saputo incollare agli schermi più utenti in assoluto, tra colpi di scena e l’insolita cronologia che l’ha portato a presentare la sua lista alle elezioni amministrative. Ricordiamo che la sua candidatura era nata come uno scherzo sul suo profilo facebook personale con le parole “Se prendo più di 100 like mi candido a sindaco”. Detto, fatto.

La gestione del suo profilo, però, a partire da quel momento ha sempre avuto l’aspetto di essere gestito da una terza persona. In molte occasioni gli utenti hanno dubitato dell’autenticità di chi scrive e nel frattempo il protagonista della lista civica si è rivelato Daniel Pertusati. In ogni caso, i gestori della pagina sottolineano che le comunicazioni ufficiali vengono trasmesse solo sulla loro pagina, un motivo in più che spinge l’utente a seguirla. Inoltre la lista Farruggia ha trovato una ricetta vincente tra incontri personali e la presenza su facebook. Insomma, Farruggia è ovunque e senz’altro uno dei motivi principali del fenomeno di dibattito politico gavorranese sui social.

Gavorrano Progressista – candidato Andrea Biondi – La lista del candidato Andra Biondi con i social ci sa fare. La comunicazione attraverso la pagina ufficiale facebook (www.facebook.com/GavorranoProgressista/), che conta 278 seguaci, fa un uso abbastanza tradizionale dello strumento; i followers seguono ogni step della campagna elettorale dalla diffusione dei punti programmatici alle dirette degli incontri pubblici e la presentazione di ogni singolo candidato in lista, con foto e biografie complete. I like sui post spaziano dalla decina al centinaio.

Dall’altra parte Gavorrano Progressista e i suoi rappresentanti sono la lista più attaccata e criticata dagli utenti social. Sono gli utenti locali, con modalità spesso discutibili, ad attaccare Biondi e i suoi candidati. Le provocazioni social non mancano, ma Biondi interviene puntualmente nei gruppi della comunità e cerca di placare i toni, spesso accesi, con argomentazioni ragionevoli dai modi comprensivi e senza peccare di superbia. Sui social si dimostra una strategia vincente.

Di Curzio Sindaco – candidato Gaetano Di Curzio – La pagina del candidato di centrodestra (www.facebook.com/dicurziosindaco/), nata il 5 maggio, in pochi giorni ha superato i 250 seguaci, senza grandi esperimenti o manovre social. Pochi post, perlopiù pubblicazioni di comunicati, punti programmatici e articoli di giornale che raccolgono una media di venti like alla volta. Preciso e senza polemiche il candidato a sindaco e storico presidente del Caldana calcio Gaetano Curzio non perde molto tempo sui social e non interviene, almeno in questa fase, nei dibattitti dei gruppi pubblici.

In coda agli esperti social le due donne candidate a sindaco, Elisabetta Iacomelli con la lista Gavorrano per Elisabetta Iacomelli (www.facebook.com/Gavorrano-per-Elisabetta-Iacomelli-Sindaco-2133873686895925/) e Patrizia Scapin, candidata dal Movimento Gavorrano Bene Comune (www.facebook.com/Movimento-Gavorrano-Bene-Comune-2164345406916958/). Entrambe le liste di centrosinistra non superano i 100 seguaci e non sembrerebbero le più gettonate nella classifica social. Dall’altra parte potrebbe essere una scelta voluta; la pagina facebook ormai è d’obbligo per tutti, ma non è affatto detto che sia un indicatore delle preferenze al voto. Del resto, la comunità è fatta di problemi reali di persone altrettanto reali, la maggior parte delle quali sa bene che le polemiche su facebook lasciano il tempo che trovano e che le strategie comunicative, anche nel 2018, possono avere canali diversi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.