Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Grosseto Volley la gestione del palatenda del futuro palazzetto dello sport di Roselle

GROSSETO – Continua la collaborazione tra le società dell’Unione Sportiva Grosseto e il Grosseto Volley.

Il Grosseto Volley ha recentemente firmato, in concomitanza con l’inizio dei lavori di costruzione del nuovo centro sportivo che nascerà a Roselle, un contratto preliminare per la gestione del palatenda, struttura che potrà ospitare circa 400 persone e che nascerà nel giro di meno di un anno nel nuovo centro sportivo, per ospitar le maggiori discipline sportive oltre ad una palestraattrezzata, un centro fisioterapico, due campi di calcio e di beach tennis.

“Noi del Grosseto Volley siamo orgogliosi di entrare a far parte di questa grande famiglia sportiva – ha detto il gm Alfredo Veltroni – che porterà allo sport grossetano qualità e competenza in tutti i settori e ringraziamo la famiglia Ceri per aver scelto la nostra società come rappresentante della pallavolo. Questo renderà possibile la crescita della nostra società, potremmo portare tutto il nostro settore giovanile nel quale noi crediamo fortemente dando alle nostre giovani pallavoliste oltre i migliori tecnici un ambiente nuovo e con i massimi confort”.
Veltroni fa una specificazione importante: “Questa palatenda non risolverà del tutto i problemi relativi alle palestre del comune di Grosseto, ma certamente ci darà una grossa mano per il futuro pallavolistico. Nel frattempo voglio precisare che ancora stiamo lavorando per il nostro sogno presentato alla stampa qualche mese fa che consiste nella realizzazione di un palazzetto progettato dall’amico architetto Bruno Breschi che ringraziamo per la disponibilità oltre al comune per credere insieme a noi in questo progetto. La nostra società vuole crescere, ha aperto nuovi orizzonti con il mondo pallavolistico ma per fare tutto ciò sicuramente saranno indispensabili nuove strutture”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.