Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ippodromo, M5S: «E’ in condizioni disastrose, il sindaco deve dirci perché»

FOLLONICA – “L’Ippodromo dei Pini di Follonica risulta appartenere agli Ippodromi di rilevanza commerciale, i quali devono rispondere a caratteristiche per le quali l’impianto follonichese risulta abbondantemente sovradimensionato, rendendo di fatto inutilizzate gran parte delle strutture di servizio” a dirlo è il Movimento 5 Stelle della città del golfo che definisce la struttura in condizioni “disastrose”.

“Calcolando che la società di gestione “Sistema Cavallo” gode di contributi pubblici per circa 1.400.000 euro annui, come vengono usati quei soldi? Manutenzioni e/o nuovi lavori? Occupazione? Promozione delle attività connesse e collegate? – chiede il Movimento, che prosegue – Niente di tutto questo, visto che anche di recente ci sono state moltissime proteste degli addetti ai lavori per le condizioni disastrose della pista e la mancanza di mezzi idonei per far svolgere le corse. A questo si aggiungono arretrati con le tasse comunali come TARSU-TARES-TARI. La Sistema Cavallo risulta morosa per i seguenti anni: 2013 ruolo non pagato euro 18.248,00, 2014 ruolo non pagato euro 18.956,00, 2015 ruolo non pagato euro 18.957,00, 2016 ruolo non pagato euro 18.795,00. Un debito che ammonta a circa euro 160.000,00 senza interessi e sanzioni e considerando anche gli anni precedenti a quelli elencati”.

“Perché l’Amministrazione ha dimostrato totale inerzia verso la società, quando poteva procedere con la messa in mora della stessa? – chiede ancora il 5 Stelle – Come si è mossa l’Amministrazione per recuperare i tributi comunali non riscossi dalla Sistema Cavallo? Perché non si è attivata ad esempio per procedere al pignoramento del contributo ministeriale che introita la società? Di tale evidente situazione debitoria della Sistema Cavallo verso il Comune di Follonica, risalente fin dal 2010, e’ stato messo al corrente il Ministero (Mi.P.A.A.F.) o sono stati interessati gli Enti preposti ai controlli? visto la presenza di evidenti irregolarità commesse verso un Ente Pubblico da un privato che esercita la sua attività a fronte di incassi derivanti per la quasi totalità da sovvenzioni pubbliche”.

“Perché il Sindaco – conclude il Movimento – che ha sostenuto la bontà dell’operato di questa Società, non ha informato i Consiglieri di tali irregolarità? A queste domande il sindaco Benini dovrà rispondere all’interrogazione che il Movimento 5 Stelle di Follonica presenterà a breve”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.